Tecno-prodotti

Il software stalker che ti spia su Twitter & Co.

Scopre le tue abitudini con le tue foto online.

Creepy in inglese denota qualcosa di raccapricciante che fa venire i brividi. Un nome quanto mai azzeccato per questa applicazione che segue gli spostamenti di qualche utente preso di mira in barba alla privacy.

“Creepy estrae le informazioni sugli spostamenti di una persona da Twitter e Flickr”

Dove sei stato? - Non è un'applicazione illegale, va detto subito, ma Creepy ha comunque qualcosa di inquietante. Non tanto per le informazioni relative alla posizione dell'utente preso di mira quanto piuttosto per come recupera le coordinate sui suoi spostamenti. Tutto sommato anche Foursquare, Facebook Places o Google Latitude dicono al mondo dove sei. Creepy, però, estrae queste informazioni dai post di Twitter e dalle foto di Flickr per offrire un quadro completo della vita “on the road” di qualcuno.

Sulle tue tracce - Creepy sfrutta informazioni pubbliche come la posizione di un utente collegata ai suoi post su Twitter e alle coordinate geografiche memorizzate nei dati Exif delle foto pubblicate su Flickr (ma anche su Twitpic e Yfrog). Basta fornire a Creepy il nome utente della persona da pedinare e lui estrae le informazioni necessarie per tracciare una mappa degli spostamenti del “target”, ovviamente a sua insaputa. Tutto regolare, ma a me non piacerebbe essere pedinata anche solo “virtualmente”, e a te? (gt)

In più su Jacktech.it trovi:

1 aprile 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us