Tecno-prodotti

Il blitz contro MegaUpload è stato illegale

Procedure illegali FBI: la difesa di Kim Dotcom segna un punto.

di
L'Alta Corte della Nuova Zelanda critica le procedure di arresto di Kim Dotcom e il sequestro degli hard disk di Megaupload. Accuse troppo generiche e illegale la consegna del materiale all'FBI.

"Gli hard disk di Megaupload non potevano lasciare la Nuova Zelanda"

Blitz illegale -

blitz congiunto delle forze dell'ordine della Nuova Zelanda e dell'FBI americano

Sostanza e procedura - La Winkelmann, infatti, ha praticamente smontato almeno mezzo impianto accusatorio contro il re del file sharing. Questioni di sostanza, ma anche di procedura. Innanzitutto l'ordinanza di arresto, e il conseguente sequestro di un'enorme mole di materiale digitale oltre ai beni personali di Dotcom, erano troppo generici. Nessuna accusa specifica, secondo il giudice, giustificava unioperazione di queste dimensioni e l'arresto dell'uomo, poi rilasciato su cauzione. E poi i dati, gli hard disk che, per esplicita decisione della magistratura neozelandese, non avrebbero mai dovuto salpare in direzione degli Stati Uniti, dove erano stati richiesti dall'FBI.

Federali sotto accusa - Con questo pronunciamento della Winkelmann la situazione processuale si fa molto favorevole al patron di Megaupload mentre i federali - e tutto il Governo americano - rimediano una gran brutta figura. E non è la prima, in questa vicenda. Tre mesi fa, infatti, Dotcom aveva rivelato che tra i clienti più affezionati dei suoi siti di file sharing c'erano proprio i dipendenti dei maggiori enti e agenzie del Governo a stelle e strisce. Esercito e Marina inclusi. (sp)

Trucchi - Password dimenticate? Recuperale così!

29 giugno 2012
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Settant’anni fa agli italiani arrivò un regalo inaspettato: la televisione. Quell’apparecchio – che pochi potevano comprare e quindi si vedeva tutti insieme – portò con sè altri doni: una lingua in comune, l’intrattenimento garantito, le informazioni da tutto il mondo. Una vera rivoluzione culturale e sociale di cui la Rai fu indiscussa protagonista. E ancora: i primi passi della Nato; i gemelli nel mito e nella società; la vita travagliata, e la morte misteriosa, di Andrea Palladio; quando, come e perché è nato il razzismo; la routine di bellezza delle antiche romane.

ABBONATI A 29,90€

I gemelli digitali della Terra serviranno a simularne il futuro indicando gli interventi più adatti per prevenirne i rischi ambientali. E ancora, le due facce dell’aggressività nella storia dell’evoluzione umana; com’è la vita di una persona che soffre di balbuzie; tutti gli strumenti che usiamo per ascoltare le invisibili onde gravitazionali che vengono dall’alba dell’universo; le pillole intelligenti" che dispensano farmaci e monitorano la salute del corpo.

ABBONATI A 31,90€
Follow us