Tecno-prodotti

Ecco il tablet più economico del mondo

È il più economico del mondo: costa solo 35 dollari.

È una tavoletta super low cost destinata agli studenti indiani. Un lodevole progetto sovvenzionato dal governo di Nuova Delhi per traghettare le nuove generazioni nel nuovo millennio a colpi di touch.

“Ha uno schermo da 7 pollici e il sistema operativo Android”

Prezzo stracciato - Era da tempo che l’India prometteva ai suoi studenti una tavoletta a un prezzo accessibile e Aakash - che in indi significa “cielo - è il tablet più economico del mondo: solo 35 dollari (circa 26 euro). Un prezzo già di per sé “stracciato”, che diventa ancora più accessibile grazie al contributo statale di 15 dollari destinato ai meno abbienti. Non aspettatevi miracoli… insomma, non è un iPad “low cost”, quanto piuttosto un’intelligente iniziativa governo indiano per consentire alle nuove generazione di familiarizzare con i dispositivi elettronici che saranno il futuro.

C’è Android - Il tablet Aakash è dotato di uno schermo resistivo da 7 pollici con risoluzione massima di 800×480 pixel, di un processore a single core da 336 MHz, 256 MB di memoria Ram, 2 GB di spazio per archiviare i dati e due porte Usb. Il sistema operativo è Android 2.2 Froyo e pesa circa 350 grammi. Non manca la connessione WiFi, ma il prezzo sale a circa 60 dollari per il modello che include anche la scheda SIM per collegarsi sfruttando la rete cellulare.

Più tablet per tutti - Il tablet Aakash, prodotto nella fase iniziale in 100.000 unità, arriverà tra le mani di oltre 10 milioni di studenti. La tavoletta super low cost sarà - prodotto dall’azienda britannica DataWind in India - arriverà tra i banchi entro dicembre.

Silvia Ponzio

11 ottobre 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us