Tecno-prodotti

Ecco i nuovi Xperia mini e mini pro

Con tastiera estraibile e doppia fotocamera.

Sony Ericsson gli ultimi nati della famiglia Xperia - potenti, versatili e compatti - con Android Gingerbread 2.3 e multimedia e social a volontà.

“Il Sony Ericsson mini pro ha una tastiera estraibile e la doppia fotocamera”

Piccoli android crescono - Il Sony Ericsson Xperia mini e mini pro sono i più piccoli smartphone Android al mondo con funzioni di registrazione video in HD a 720p. Entrambi dispongono del processore Qualcomm Snapdragon da 1 GHz e si basano su Gingerbread 2.3, l’ultima versione della piattaforma Google Android. Tutti e due, inoltre, vantano il meglio della tecnologia Sony per la qualità delle immagini e del display touch da 3 pollici (320 x 480 pixel) come il Reality Display con Mobile Bravia.

Differenze pro - Le differenze tra i due modelli riguardano il look. Innanzitutto il Sony Ericsson Xperia mini misura 88 x 52 x 16 mm per soli 94 g contro i 92 x 53 x 18 mm per 136 g del modello Pro. Una differenza di peso e di dimensioni che si spiega per la presenza di una tastiera estraibile sull’Xperia pro. L’edizione pro, include, nella dotazione software, anche la Office Suite e l’antivirus McAfee, oltre alla presenza di una fotocamera frontale (VGA) che va ad aggiungersi a quella da 5 megapixel con zoom digitale 8x, autofocus e face detection/ recognition.

A tutto social - Il software Facebook inside Xperia permette agli utenti di condividere, commentare o cliccare il tasto “I like” in modo ancora più semplice e veloce. Migliorata anche l'interfaccia utente che adesso consente di visualizzare insieme fino a 16 applicazioni nella schermata iniziale. Sony Ericsson Xperia mini pro e Xperia mini con HD saranno disponibili sul mercato a livello globale a partire dal terzo trimestre. (pp)Silvia Ponzio

6 maggio 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us