Tecno-prodotti

Come sarà la Apple TV? Ecco l'identikit!

Cupertino incontra le major per definire la TV del futuro.

Apple si prepara alla conquista del settore televisivo. Manager di Cupertino, secondo il Wall Street Journal, avrebbero incontrato i vertici di alcune delle principali aziende del settore, per discutere il futuro della televisione. Ecco cosa bolle in pentola…

“La Apple TV era l'ultimo sogno del grande Steve Jobs”

Il sogno di Steve - La “soffiata” arriva dal prestigioso Wall Street Journal: Apple starebbe illustrando all’industria televisiva le novità tecnologiche di questa fantomatica televisione di cui si parla già da qualche tempo. All’indomani dell’uscita della biografia autorizzata di Steve Jobs, scritta da Walter Isaacson, tutti indicavano la Apple TV come l'ultimo sogno del fondatore di Cupertino. E qualcosa si sta concretamente muovendo in quella direzione.

Come sarà? - Il Wall Street Journal, tramite le sue fonti, sostiene che la Apple TV - non quello scatolotto già in vendita da qualche anno - sia già in fase avanzata di progettazione. E il mondo si chiede come sarà, cos’avrà mai raccontato l’azienda di Cupertino ai vertici delle principali major del settore…

Parole e gesti - Il primo dettaglio, che già circolava con forza sul web, sono i comandi vocali tramite Siri o un parente molto stretto. Ma l’ipotesi più accreditata è che alla voce si possano affiancare gradualmente anche i comandi gestuali come quelli di Kinect di Microsoft. Insomma, come avevamo già scritto la settimana scorsa, sta per arrivare il momento di mandare in pensione il vecchio telecomando.

Visione a pezzi - Non può ovviamente mancare la sincronizzazione tra i vari dispositivi: TV, computer, smartphone e tablet. Inizi a guardare un film o una trasmissione in salotto, esci e continui a seguire lo show su qualunque altro schermo di un dispositivo portatile (chissà se solo Apple….). Metti in standby, e riprendi da dove avevi interrotto. Una soluzione quasi scontata alla luce dei progressi del cloud e della tecnologia mobile in generale.

L’altra TV - L’arrivo di una TV targata Apple, almeno secondo il WSJ, non decreterà la morte dell'attuale Apple TV, il set top box ormai in circolazione da qualche anno. Tutti i prodotti Apple saranno compatibili tra di loro, e la Apple TV continuerà a dar battaglia nel settore dei decoder ad altri servizi come Roku, Netflix e YouTube, a colpi di cloud.

Trio Apple - Altra caratteristica alquanto scontata inoltre, sarebbe il controllo della nuova TV da parte dei dispositivi Apple come l’iPhone e l’iPad, e magari l’iPad touch che, tramite AirPlay, diventeranno i padroni del salotto.

Già mi immagino la guerra a colpi di touch per decidere cosa guardare o magari ascoltare in casa… Niente download, com’era prevedibile, ma solo contenuti offerti in streaming, e la possibilità di noleggiare e acquistare film, telefilm, trasmissioni, musica e ogni sorta di multimedialità futura, da guardare praticamente su qualsiasi schermo Apple grazie all’archiviazione sulle nuvole di iCloud.

Silvia Ponzio

? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?

Su Jacktech.it trovi anche...

? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?

20 dicembre 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us