Tecno-prodotti

Che fine hanno fatto Chrome OS e i Chromebook?

Assente al CES 2012. Il progetto Chromebook è già finito?

Android, per il secondo anno consecutivo, impazza al CES di Las Vegas, non solo a bordo di una miriade di smartphone e tablet, ma anche sulle televisioni. Dov’è finito invece Chrome OS, l’altro sistema operativo di Google? E i Chromebook? Se ne sono perse le tracce…

“I tablet Android fanno una spietata concorrenza ai Chromebook”

Android ovunque! - La fiera di Las Vegas, che ha aperto i battenti proprio oggi, pullula di dispositivi Android. Ci sono nuovi tablet in arrivo da Toshiba , Acer e Lenovo, e Ice Cream Sandwich - l’ultima versione del sistema mobile di Google - debutterà su molti smartphone dopo l’esperienza maturata sul Galaxy Nexus. Android non si lascia sfuggire neanche l’occasione si invadere il mercato delle TV. Lenovo ha presentato un modello con a bordo direttamente Ice Cream Sandwich, e la Google TV si presenta all’appuntamento con una schiera di nuovi partner tra cui LG e Samsung. Android, dove ti giri ti giri, va a gonfie vele.

Missing - Android, però, non è il solo sistema operativo della scuderia di Mountain View. C’è, o meglio, c’era anche Chrome OS. Dov’è andato a finire? Google non né parla né sul suo blog ufficiale, nel post dedicato al CES 2012, né sul blog di Chrome. Magari se ne sono dimenticati e salteranno fuori notizie alòla spicciolata nei prossimi giorni, forse tramite Samsung che è il produttore dei Chromebook.

Altro flop? - L’altra ipotesi è che Chrome OS e i suoi Chromebook siano l’ennesimo flop di Mountain View. DigiTimes sostiene che le vendite dei laptop economici tutto browser - nati dalla collaborazione tra Google e Samsung - siano andate piuttosto male: meno di 30.000 esemplari acquistati in un anno. E, in effetti, qualche dubbio sul successo dei Chromebook era venuto anche a me, e non solo, quando li avevamo provati su Jack mesi fa. I netbook con Windows costano poco di più, anche se è una categoria destinata a scomparire nel breve periodo, l’offerta di applicazioni è ancora scarsa, non ci puoi collegare praticamente nessun dispositivo, non c’è il touchscreen. E poi i tablet Android gli fanno una concorrenza spietata. Magari ci siano sbagliati, e Chrome OS rispunta all’orizzonte, ma in questo momento è un illustre desaparecidos.

Silvia Ponzio

? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?

Presentazione ufficiale CES 2012 di Las Vegas

? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?

10 gennaio 2012
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us