Catalogo IKEA a realtà aumentata

Tanti contenuti speciali disponibili

ikea_realta_aumentata2_230378

di 
Il catalogo IKEA, secondo solo alla Bibbia per copie stampate e numero di traduzioni, si rinnova dopo 61 anni di onorata carriera. Ora diventa anche digital, grazie ad una app sviluppata dall’agenzia di creativi McCann. Tra le features più interessanti la realtà aumentata.

"Si accede ai contenuti speciali avvicinando lo smartphone alla pagina"
Catalogo Ikea, più di un catalogo – Ogni famiglia svedese che si rispetti, con l’approssimarsi dell’autunno, attende con ansia che il postino suoni il campanello e consegni loro la nuova edizione del catalogo IKEA. È senza ombra di dubbio il volume più atteso e desiderato dell’intero Paese scandinavo e, a livello mondiale,  è secondo solo alla Bibbia per numero di copie – 210 milioni circa – e numero di traduzioni disponibili – 27 differenti lingue -. Stampato per la prima volta nel 1951 è forse l’oggetto più rappresentativo dell’IKEA che, dopo 61 anni di onorata carriera, ha deciso di rinnovarlo profondamente.

IKEA tech - Alla società di Ingvar Kamprand non bastava, infatti, di essere  “entrata” nel mondo dell’alta tecnologia presentando la  fotocamera digitale di cartone KNAPPA e la  TV FullHD Uppleva pochi mesi fa. IKEA torna a sorprendere tutti, presentando il suo celeberrimo catalogo in un formato tutto nuovo. Grazie alla IKEA Catalogue, app disponibile per iOS ed Android, la società svedese sbarca anche nel mondo della creazione di software.

Realtà aumentata - La caratteristica di maggior interesse di questa nuova creazione della società svedese è senza dubbio l’implementazione della realtà aumentata. Una volta installata sul proprio smartphone Apple o Android, basterà passare con la fotocamera su una delle pagine del catalogo per poter accedere ai contenuti speciali relativi a quel prodotto. Potrai così vedere filmati, gallerie fotografiche e speciali riguardanti, ad esempio, al famosissima libreria Billy, o ancora le tante possibili combinazioni con cui puoi personalizzare il tuo armadio Pax o Elgå.

Sviluppo di 2 anni - L’app è stata sviluppata dal gruppo di creativi della McCann. Un lavoro piuttosto lungo che ha preso il via nel 2011. Il dilemma principale che hanno dovuto affrontare, ha spiegato il Global Chief Creative Officer di McCann Linus Karlsson, è stato quello di creare un prodotto che fosse complementare al catalogo cartaceo già esistente. “È impensabile voler creare un catalogo interamente digitale quando il cartaceo viene stampato in 210 milioni di copie e non ci sono ragioni di sorta per ritirarlo dal mercato”. Per questo i creativi di McCann hanno optato per la realtà aumentata: hanno voluto aggiungere al catalogo una sorta di raggio X che permettesse al cliente di vedere il mobile dei loro sogni anche all’interno. Tutto ciò per far sì che l’esperienza d’acquisto fosse meno caotica, più veloce e goal-oriented. (pc)

IL NUOVO KATALOGO INTERATTIVO DI IKEA



23 Luglio 2012