Tecno-prodotti

Apple: no a software gay-friendly per iPhone

Il no di App Store a un software pro-gay.

Mentre l'App Store rifiuta un'applicazione iPhone che segnala i luoghi di ritrovo più cool di New York, nel catalogo delle applicazioni “non autorizzate” per l'iPad spunta un programma per vere spie digitali.

“Il software indicava i luoghi più cool di New York”

Gay tour - La mannaia editoriale dell'App Store colpisce ancora. Questa volta il negozio virtuale di Apple ha rifiutato l'applicazione “Gay New York: 101 Can't-Miss Places", una sorta di guida alle principali attrazioni per omosessuali nella grande mela, proposta da Anthony Grant, giornalista di Forbes del New York Times. A quanto pare il rifiuto da parte di Cupertino è motivato dalla presenza di immagini “esplicite”, e nello specifico, dalla foto di un uomo in costume da bagno e un nudo artistico. Nell'e-mail di “altolà”, Apple non accenna alla cultura gay, e incoraggia Grant a riproporre l'app “depurata” da quelle immagini “compromettenti”.

Spie - Se Apple è severissima nel concedere l'ingresso ai suoi scaffali virtuali, la fiorente comunità delle applicazioni “non autorizzate” per i gioiellini della mela, è ben contenta di accogliere tra le sue fila programmi scartati dall'App Store e di varia utilità. Come “Mobile Spy”, un programma per iPad che funziona solo su dispositivi sottoposti a “jailbreak” per liberarli dalle restrizioni software imposte da Apple. Che fa Mobile Spy? Spia, a sua insaputa, chi usa il tablet registrando i siti che visita e le e-mail che scrive. Utile per controllare cosa combinano i figli e magari gli impiegati, ma non è “leggermente” contro la privacy?

7 maggio 2010
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us