Apple iMac ingranano la "quinta" grazie al WiFi AC

Allo studio un chip ad hoc

apple-imac-wifi-ac_242867

di 
Apple sarebbe pronta, secondo alcune voci raccolte oltreoceano, a dotare la prossima linea di iMac di chip WiFi AC (802.11ac). Un aggiornamento che renderebbe velocissimi i computer di Cupertino anche nella navigazione senza fili.

"Il WiFi 5G può raggiungere velocità di
1.3 Gbit al secondo"
A tutta velocità - Apple potrebbe essere il primo grande competitor del mercato informatico a presentare un computer con chip Broadcom per WiFi AC, nello specifico la nuova famiglia di iMac. The Next Web sostiene, infatti, che il colosso di Cupertino avrebbe già chiesto al fornitore di studiare un prodotto che si adatti alla perfezione alle proprie esigenze e, nelle prossime settimane dovrebbe già partire la produzione dei chip.

Lo standard - Il WiFi AC, conosciuto anche come WiFi 5G, è stato presentato da Broadcom esattamente un anno fa nel corso del Consumer Electronic Show (CES) di Las Vegas. Attualmente è ancora in attesa del riconoscimento di standard, ma non dovrebbe mancare molto alla ratificazione. L'AC permette - a differenze dello standard N che garantisce velocità fino a 450 Mbps con tre antenne - di raggiungere la velocità "teorica" di 1.3 Gbps senza fili. Lo standard, garantendo una banda e una copertura maggiori, si rivolge in maniera particolare a smartphone, tablet e laptop di ultimissima generazione.

Pochi ma buoni - I dispositivi dotati di questo speciale chip AC sono al momento molto pochi - qualche router Asus, D-link, Netgear, Belkin e di qualche altro produttore - ma se Apple dovesse effettivamente adottare questo standard, allora l’intero settore la seguirebbe a ruota. Non è affatto un segreto che, negli ultimi anni, tutto ciò che viene “toccato” dall’azienda di Cupertino si trasforma in oro. E probabilmente anche al WiFi 5G toccherà questa sorte. (sp)

Trucchi - Fai viaggiare la tua rete WiFi a tutta birra

05 Gennaio 2013

Codice Sconto