Tecno-prodotti

Allarme prezzo per i tablet “wintel”

Prezzi non competitivi per i nuovi tablet.

Potrebbero non avere chances di successo ancora prima di arrivare sul mercato i prossimi tablet basati sul sistema operativo Windows 8, almeno quelli che sceglieranno di utilizzare un processore Intel.

“Se i tablet Windows 8 con Cpu Intel avranno costi eccessivi, i produttori potrebbero scegliere l’architettura ARM”

Secondo quanto pubblicato da Digitimes, infatti, questi computer tablet saranno messi in vendita a un prezzo compreso tra i 599 e gli 899 dollari USA e costerebbero quindi più di un iPad 2 di Apple, almeno della versione base.

Il problema principale sembrerebbe essere la concorrenza dei PC: se Microsoft e Intel decidessero di abbassare i prezzi del sistema operativo e del processore, i loro tablet potrebbero infatti danneggiare il mercato dei computer “tradizionali”, con una conseguente riduzione dei prezzi anche in questo settore e, quindi, dei margini di profitto.

D’altro canto, se i tablet Windows 8 basati sulla piattaforma Clover Trail di Intel avranno costi eccessivi, ciò potrebbe spingere i produttori verso l’architettura ARM, scegliendo di adottare uno tra i numerosi processori prodotti da aziende come NVIDIA, Qualcomm o Texas Instrument, gli stessi che troviamo nei tablet Android già in commercio.

Al CES di Las Vegas molte aziende hanno mostrato dei prototipi di tablet Windows 8 basati su architettura ARM, ma in nessun caso hanno concesso ai visitatori o ai giornalisti di “toccarli con mano”, pare per un rigoroso ordine impartito dalla stessa Microsoft.

È la prima volta che Microsoft rende disponibile una versione del suo sistema operativo per sistemi desktop anche su piattaforma ARM, è quindi probabile che l’ottimizzazione richieda un po’ più di tempo del normale e che l’azienda di Redmond voglia evitare di impressionare negativamente l’opinione pubblica mostrando un prodotto ancora immaturo.

Fabio Bossi

? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?

Su Jacktech.ittrovi anche...

? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?

17 gennaio 2012
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us