Motori

YouTube accende la tua passione per le auto

Drive e MotorTrend sbarcano su YouTube per gli amanti dei motori.

YouTube prosegue nel suo intento di offrire agli utenti 100 canali tematici. Nel tentativo di portare gli spettatori dalla Tv a internet arrivano due canali dedicati ai motori: Drive e MotorTrend.

“Restare aggiornati sulle ultime novità sui motori non costa nulla”

Accendete i motori - Gli amanti delle automobili hanno un motivo in più per restare connessi a internet. Anzi due: Drive e MotorTrend. Sono i nuovi canali di YouTube dedicati alle auto e al mondo dei motori appena annunciati da Google, che prosegue nel suo obiettivo di creare 100 canali video tematici, con lo scopo di sottrarre utenti alla Tv tradizionale. E farsi trovare preparato all’avvento di Apple Tv.

Canali gratis - Entrambi i canali sono la trasposizione su YouTube di esperienze consolidate. Il canale di MotorTrend contiene i video delle prove tecniche delle tante auto sportive testate dall’omonimo sito web. C’è stata, in questo caso, una collaborazione diretta tra MotorTrend e Google, al fine di sfruttare al meglio le possibilità di YouTube e offrire agli utenti il massimo. Non per niente la collaborazione non si limita al canale YouTube: c’è anche la pagina su Google Plus. Il canale Drive, invece, punta l’attenzione sulla cultura dell’auto - con una prospettiva decisamente americana - e offre agli utenti le prove effettuate da esperti dell’industria automobilistica.

Tanti soldi - I canali sono gratis, ma ciò non vuol dire che non possano essere una gran mossa per far soldi. Ovviamente con gli Ad che compaiono sia nei video che sui canali. E quello dell’automotive è un settore che spende molto in pubblicità e spenderà molto di più in futuro. Se le pubblicità in Tv sono cresciute l’anno scorso del 2,4% - passando dai 684 milioni di dollari dell’ultimo trimestre del 2010 ai 700 milioni del primo del 2011 - per poi crescere ancora per tutto l’anno - quelle su internet dovrebbero crescere del 12% entro il 2015. (sp)

? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?

Le 10 tecnologie che cambieranno la tua auto

? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?

9 febbraio 2012
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us