Motori

Volkswagen ID.3: l’elettrica per il popolo.

Dopo Maggiolino e Golf, la ID apre una nuova era nella Casa di Wolfsburg. Ed è la prima di una larga famiglia di auto a batterie.

Volkswagen ha avuto un approccio alla mobilità elettrica all'inizio molto prudente: nel 2013 i vertici della Casa di Wolfsburg dichiararono che sarebbero entrati nel nuovo mondo solo e soltanto quando fossero stati in grado di offrire una vettura di autonomia, prestazioni e prezzo pari a quelli delle auto con motore termico. Lo hanno fatto dopo investimenti massicci e due tappe intermedie: la produzione delle versioni elettriche di Golf e up! in grado di percorrere 250-300 chilometri.

 

Ora però è giunto il momento del debutto della nuova famiglia di veicoli a batterie soprannominata ID e l'inizio della produzione nello stabilimento di Zwickau della ID.3, la prima auto realizzata su un nuovo pianale chiamato MEB, specificamente progettato per questo tipo di trazione.

 

Arriverà in Italia a metà 2020, a un prezzo inferiore a 30mila euro, e avrà le dimensioni di una Golf, l'abitabilità di una Passat un'autonomia da 350 a 500 chilometri a seconda delle necessità. 

 

VUOLE DIVENTARE UN'ICONA. Il motore elettrico da 204 CV è sull'asse posteriore. Come sul Maggiolino, magari anche un po' per un afflato nostalgico: d'altra parte in Volkswagen la ID.3 dovrà avere lo stesso valore epocale delle auto popolari che l'hanno preceduta (il Maggiolino per l'appunto e la Golf). Spazio abbondante per quattro persone e baule ampio, da 385 litri.

 

La ricarica, con una colonnina fast charge, non richiede più di mezz'ora per arrivare all'80% della capacità. L'interno è molto digitale, con colori che ricordano i prodotti Apple, un monitor centrale di grandi dimensioni (dieci pollici) e attenzione maniacale ai dettagli, come – per esempio – i pedali di freno e acceleratore con serigrafati i simboli di play e stop, tipici della riproduzione di video e file musicali.

 

La nuova piattaforma MEB consente non solo l'ottimizzazione della disposizione delle batterie e del motore elettrico, ma anche la possibilità di costruirci altri veicoli: dal crossover al dune buggy fino alla riedizione del pulmino Bulli.

PREZZO: circa 30.000 euro

2 dicembre 2019 Rebecca Mantovani
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

ll ritratto, le scoperte, il viaggio sul brigantino Beagle di Charles Darwin, il grande naturalista che riscrisse le leggi della vita e sfidò il pensiero scientifico e religioso del suo tempo. E ancora: la mappa delle isole linguistiche in Italia, per capire dove e perché si parla cimbro, occitano, grecanico o albanese; niente abiti preziosi, gioielli e feste: quando l'ostentazione del lusso era vietata; ritorno a Tientsin, un angolo di Cina “made in Italy”.

ABBONATI A 29,90€

La scienza sta già studiando il futuro di chi abiterà il nostro Pianeta. Le basi lunari e marziane saranno il primo step per poi puntare a viaggi verso stelle così lontane da richiedere equipaggi che forse trascorreranno tutta la vita in astronavi-città. Inoltre: quanto conta il sesso nella vita di coppia; i metodi più efficaci per memorizzare e ricordare; perché dopo il covid l'olfatto e il gusto restano danneggiati. E come sempre l'inserto speciale Focus Domande&Risposte ricco di curiosi quesiti ai quali rispondono studi scientifici.

ABBONATI A 29,90€
Follow us