Motori

Suzuki Across Plug-in: ibrida quando serve

Un'auto versatile, con un sistema ibrido che lascia tanta libertà di guida, che punta ad abbattere consumi ed emissioni [Contenuto sponsorizzato]

Suzuki Across Plug-in è una delle ultime proposte della Casa giapponese: un suv dalle dimensioni generose - oltre quattro metri e mezzo - commercializzato nella solo versione plug-in e diventato, in poco tempo, uno fra i punti di riferimento della sua categoria.

Suzuki Across Plug-in, i motori e le prestazioni. La vettura è equipaggiata con tre motori: uno termico, 2.500 ciclo Atkinson da 185 CV abbinato a due motori elettrici, di cui il primo, sull'asse anteriore da 182 CV e un altro su quello posteriore da 54 CV, per una potenza combinata di ben 306 CV. Il cambio è l'e-CVT con un funzionamento progressivo e senza strappi.

Nella modalità a zero emissioni si arrivano a percorrere, su strade urbane, fino a 98 Km e 75 sui tracciati misti, secondo il ciclo di omologazione WLTP. Suzuki Across Plug-in è in grado di percorrere anche tratti in fuoristrada, dove - peraltro - se la cava molto bene. Tutto questo è reso possibile grazie all'intervento della trazione 4x4 elettrica. Diversamente da altri competitor, la trazione è sempre garantita, anche quando il livello di carica della batteria è basso, grazie alla possibilità di mantenerla in carica con il supporto del motore termico.

A supporto dei tratti off-road è possibile scegliere l'opzione "trial" che simula l'intervento del differenziale a slittamento limitato, ideale per i terreni a bassa aderenza. Ci sono poi: Normal, per la mobilità quotidiana, Eco per ottimizzare al meglio i consumi e Sport per avere prestazioni top e una risposta ancora più pronta dello sterzo

Suzuki Across Plug-in, modalità di guida. Una vettura estremamente versatile con un sistema ibrido che lascia davvero ampia possibilità di scelta al guidatore. Si possono infatti selezionare, in base alle proprie esigenze, quattro diverse gestioni di questo sistema, attraverso i tasti presenti sulla plancia.

EV è la modalità che consente di procedere con la sola trazione elettrica. HV, invece, consente all'auto di muoversi come una vettura full-hybrid a tutti gli effetti, ripartendo la trazione tra termico ed elettrico a seconda delle fasi di guida. La modalità EV-HV Suzuki Across Hybrid passa in modo autonomo tra le due modalità precedente in base alle esigenze del guidatore e allo stato di ricarica della batteria. E, poi, c'è la modalità "recharge", sfruttabile soprattutto nei viaggi e negli spostamenti più lunghi: la batteria, in questo caso, si ricarica appunto sfruttando il motore termico.

 

Suzuki Across Plug-in, la ricarica. Come dotazione standard ci sono ben due cavi di ricarica, che può essere fatta o attraverso una semplice presa di corrente domestica, in questo caso occorrono circa 7 ore e mezzo (il tempo di una notte), oppure attraverso una colonnina di ricarica rapida dove i tempi scendono a circa 5 ore.

Il nuovo suv della Casa giapponese si fa portavoce della filosofia Suzuki rivolta ad abbattere drasticamente consumi ed emissioni, aggiungendo anche un ulteriore tassello nell'opera di elettrificazione avviata nel 2016.

5 novembre 2021
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us