Motori

Renault Kangoo: pratico, comodo… Sicuro!

Spazio e versatilità: arriva la nuova generazione di Renault Kangoo, multispazio di successo della Casa francese [Contenuto sponsorizzato]

Siamo saliti a bordo della nuova generazione di Renault Kangoo, il multispazio della Casa francese che, dal 1997, è un vero e proprio punto di riferimento del suo segmento.

Protagonista del test drive di Focus è la versione a gasolio: il 1.5 Blue dCi da 95 CV. Ne esistono anche una da 75 CV e una versione più potente da 115cv, che sarà disponibile a fine anno, oltre al motore benzina 1.3 TCe declinato in due differenti livelli di potenza: 100 e 130 CV.

Renault Kangoo, consumi. Nonostante le dimensioni "generose" e da vero multispazio nuovo Renault Kangoo è comunque parco nei consumi. Nel ciclo misto, secondo i dati di omologazione WLTP, si consumano 5,3 litri ogni centro km. Questo anche e grazie soprattutto ai motori di ultimissima generazione e ad alcuni accorgimenti apportati dagli ingegneri della Casa francese, come il cofano motore più leggero, in alluminio e gli pneumatici di classe A.

Inoltre, il sistema Eco Mode, azionabile dalla plancia, consente di ottenere un risparmio di carburante supplementare fino al 12%. La spia "Gear Shift" segnala, infine, al conducente quando è il momento ottimale per fare il cambio marce per un ulteriore risparmio fino al 5%. E dal 2022 arriverà anche la versione 100% elettrica.

 

Spazio. Volume. Modularità. I tre "imperativi" su cui si basa Renault Kangoo e che l'hanno resa, negli anni, una vettura di successo. Questa terza generazione si rinnova, mantenendo sempre fede al proprio DNA.

Innanzitutto ha la migliore abitabilità della categoria a livello di sedili posteriori. Dietro ci sono tre posti veri, quindi l'abitacolo è in grado di ospitare - comodamente - cinque persone che hanno accesso facilitato, anche, grazie alle portiere posteriori scorrevoli. Non mancano, al suo interno, una serie di vani portaoggetti per rispondere al meglio a tutte le esigenze degli occupanti e, fra questi, particolarmente pratico è il cassetto scorrevole "Easy Life" che ha addirittura una capacità di carico di 7 litri.

L'abitacolo è curato, con l'inedita plancia in legno scuro spazzolato con inserti cromati, sulla quale spicca il display a colori personalizzabile e grazie al quale si possono gestire le principali funzioni della vettura. Di serie, il nuovo sistema multimediale Easy Link, con smartphone replication, compatibile con Apple CarPlay e Android Auto.

Un altro punto di forza è certamente la capacità del bagagliaio. Con i suoi 775 litri, Renault Kangoo rientra nella top 3 della sua categoria… Ma se tanto spazio non fosse sufficiente, in poche mosse, la capacità di carico raggiunge i 3.500 litri. Questo è possibile con la panchetta posteriore completamente abbattuta e, a breve come optional, anche alla possibilità di ribaltare il sedile del passeggero anteriore.

Sul tetto, poi, ci sono le barre trasformabili, per non restare mai a corto di spazio e per trasportare davvero di tutto. Consentono di passare dalla posizione longitudinale a quella trasversale senza attrezzi e senza sforzi: basta sganciarle!

Ma le novità non sono finite, perché Reanult, come sempre, mette fra le sue priorità la sicurezza. Nuovo Renault Kangoo, infatti, si arricchisce di ben quattordici dispositivi di assistenza alla guida, per rendere i viaggi più sicuri a tutti gli occupanti e pure per facilitare le manovre nei parcheggi.

12 novembre 2021
Tag tecnologia - motori -
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us