Motori

Prototipo Volkswagen: 100 KM con meno di un litro

Volkswagen punta tutto sull’ecologia.

Il futuro di Volkswagen punta sull’ecologia: presentato in Qatar il nuovo prototipo XL1, che ha dei consumi veramente irrisori. La macchina è studiata per compiere 100 chilometri con 0.9 litri di benzina.

“Un’automobile ecologica e a propulsione ibrida, che consuma meno di uno scooter”

Prototipo in mostra – L’automobile in questioen si chaima XL1 ed è in mostra da oggi al 29 gennaio al Qatar Motor Show a Doha. Il nuovo progetto del produttore tedesco è la prima automobile in grado di abbattere il confine del litro di benzina: basta consumare 0.9 litri per compiere 100 km.

Auto da record - L’eccezionale primato è la conseguenza delle scelte operate dagli ingegneri tedeschi. Le soluzioni combinano il top delle risorse della casa teutonica e si evidenziano in innovazioni sia meccaniche che stilistiche: la scocca della macchina è totalmente in fibra di carbonio e pesa appena 230KG, mentre la particolare forma del veicolo, che ha le ruote posteriori coperte, permette di avere un coefficiente di penetrazione dell’aria simile a quello di un caccia da guerra. A tutto ciò si somma la motorizzazione ibrida, che è il risultato della combinazione di due motori: un piccolo bicilindrico a gasolio di 800 cc, con appena 48 CV, e un motore elettrico da 20Kw.

Piccola ecologica – Un’altra importante novità è che il motore elettrico non funge da supporto per quello a combustione, ma l’esatto contrario: pima parte il motore alimentato a batterie agli ioni di litio, facendo viaggiare il prototipo XL1 a emissioni zero per 35 km, poi subentra il motore diesel. Peccato solo che, viste le particolare scelte aereodinamiche e la tecnica di abbassamento del peso, la macchina arriva infatti a 795 kg, l’abitacolo è ridotto e può contenere solo due persone.

Peugeot EX1: l'auto-mostro elettrica. Guarda la gallery!

26 gennaio 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us