Motori

Neuralink: cervello e computer connessi entro un anno

Elon Musk annuncia i progressi della sua start-up neuralink e promette la connessione cervello-computer entro un anno.

Per la seconda volta in pochi mesi Elon Musk parla della sua ultima società, Neuralink, e di come sia ormai prossima a sperimentare su un essere umano la connessione cervello - computer messa a punto dai suoi ricercatori.
Durante una recente intervista radiofonica il magnate della Silicon Valley ha affermato che il primo trial clinico partirà entro un anno. 

 

Ma come funziona questa tecnologia che sembra uscita da un film a metà tra horror e fantascienza? E soprattutto, a che cosa dovrebbe servire?

 

Tutti cyborg? L'idea alla base di Neuralink è quella di realizzare una vera e propria interfaccia per collegare il cervello umano a un computer. L'obiettivo dovrebbe essere quello di sostituire con l'informatica le aree del cervello danneggiate da incidenti o malattie neurodegenerative e quindi restituire ai pazienti le funzionalità compromesse.

Per esempio, un malato di Alzheimer potrebbe vedersi restituire i ricordi e la memoria, mentre la vittima di un trauma spinale potrebbe tornare a controllare le gambe o le braccia.

 

Solo un buchino... Dal punto di vista clinico, ha spiegato Musk, l'interfaccia verrebbe applicata rimuovendo un pezzo di scatola cranica, del diametro di un paio di centimetri, nel paziente.

 

La tecnologia di Neuralink è ancora agli albori e, se mai porterà qualche risultato, lo vedremo tra diversi anni. 

 

Ma quindi Musk vuole trasformarci tutti in cyborg? «Lo siamo già, almeno in parte"», ha affermato l'imprenditore. «La nostra vita dipende da smartphone, tablet e PC: quando vi si rompe il cellulare non avete la sensazione che vi manchi una parte del corpo?».

25 maggio 2020 Rebecca Mantovani
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us