Motori

McLaren Elva, l'auto con il tetto di vento

Senza tetto né finestrini la McLaren Elva garantisce prestazioni da F1 e mette il pilota a diretto contatto con la strada e gli elementi. Ma è un'auto per pochi...

Guidare a oltre 350 km/h su un bolide a due posti senza tetto, parabrezza o finestrini, e non sentire un filo di vento... È la promessa di McLaren Elva, l'ultima supercar del marchio inglese, un bolide da 815 cavalli che farà vivere agli occupanti un'esperienza unica. L'assenza di barriere pone infatti pilota e passeggero a diretto contatto con la strada, emozione fino ad oggi riservata ai piloti delle auto da corsa. Ma come la mettiamo con turbolenze, insetti, sabbia e brecciolino? Tranquilli, per guidare la Elva non servono gli occhialoni.

 

Vento tra i capelli? No, ma... Il design frontale della vettura è studiato per deviare i flussi di aria sopra la testa degli occupanti, così da creare all'interno dell'abitacolo una "bolla di calma". L'Air Management System, questo il nome dell'avveniristica tecnologia brevettata da McLaren, è composto da una grande presa d'aria anteriore posizionata sopra al cofano e da uno sfiato di scarico frontale. Un deflettore posto sul bordo anteriore di uscita dell'aria si alza e si abbassa verticalmente così da creare una zona di bassa pressione attorno alla presa d'aria.

 

McLaren Elva: il cruscotto
McLaren Elva: il cruscotto © McLaren

 

L'aria così catturata viene convogliata da una serie di alette in carbonio al di sopra della testa degli occupanti con un'inclinazione di 130°. Il sistema si attiva e si disattiva da solo in base alla velocità della vettura, ma può anche essere gestito manualmente. Lo speciale design e le tecnologie costruttive rendono la Elva estremamente sicura per gli occupanti anche in assenza di elementi strutturali convenzionali come il tetto o le superfici vetrate. Naturalmente la tecnologia ha il suo prezzo, e che prezzo: prodotta in 399 esemplari la Elva parte da 1.737.731 euro, optional e personalizzazioni escluse.

28 novembre 2019 Rebecca Mantovani
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us