Motori

L'Italia che vorrei: obiettivo emissioni zero

Come vi piacerebbe il nostro Paese? Più hi-tech, “eco”, accogliente... Vi presentiamo idee e progetti di grandi imprese che promettono di cambiarci la vita. Ecco la prima di 5 puntate sulla visione di Toyota per la mobilità sostenibile.

[Contenuto realizzato da Focus in collaborazione con Toyota]

Toyota, per missione aziendale, lavora al servizio della collettività, ponendo l’uomo e l’ambiente al centro di ogni strategia. Come vede il futuro, immediato e più lontano, la casa delle tre ellissi? E come può contribuire a crearlo?

Alla base del suo impegno, Toyota mette la “Smart Innovation”, l’idea di innovazione pensata per migliorare la vita delle persone nel pieno rispetto dell’ambiente. Ne è testimone l’attenzione nei confronti della mobilità sostenibile, la cui più grande manifestazione è la tecnologia Hybrid, con cui Toyota cerca di avvicinarsi il più possibile all’obiettivo “emissioni zero”.

Per quanto riguarda il futuro dell’ecosostenibilità, Toyota ha lanciato una sfida, per cambiare non solo il settore auto, ma l’intero pianeta. Le linee guida dei prossimi 35 anni le vedete nella gallery qui sotto.

Si potranno attuare, dice Toyota, con una serie di attività chiave. Per esempio realizzando vendite annuali globali dal 2020 di almeno 30.000 vetture con celle a combustibile (fuel cell); vendendo annualmente 1,5 milioni di vetture Hybrid per raggiungere i 15 milioni di unità entro il 2020; riducendo di oltre il 22% la media delle emissioni di CO2 dei nuovi modelli entro il 2020 (rispetto alla media Toyota del 2010).

Toyota è convinta che ogni tecnologia abbia uno specifico campo di applicazione. Perciò propone una road map della mobilità (vedi infografica qui sopra), in grado di tracciare un percorso preciso che venga incontro alle diverse necessità e ai diversi tragitti da coprire. Tutte le tecnologie proposte da Toyota sono già disponibili sui diversi mercati mondiali e sarà la loro diffusione su larga scala a permettere il raggiungimento degli obiettivi fissati per il 2050.

17 giugno 2016
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Chi erano i gladiatori? Davvero lottavano sempre all’ultimo sangue? Con quali armi e tecniche combattevano? Perché gli imperatori investivano una fortuna sui loro spettacoli di morte? Entriamo negli anfiteatri della Roma imperiale per conoscere da vicino gli atleti più famosi dell’antichità. E ancora: come la moda del Novecento ha ridato la libertà alle donne; alla scoperta di Monte Verità, la colonia sul lago Maggiore paradiso di vegani e nudisti; i conflitti scoppiati per i motivi più stupidi; la guerra al vaccino antivaiolo dei primi no vax; le Repubbliche Sorelle.

ABBONATI A 29,90€
Focus e il WWF festeggiano insieme il compleanno: Focus è in edicola da 30 anni e il WWF si batte da 60 per la difesa della natura e degli ecosistemi. Insieme al WWF, Focus è andato nelle riserve naturali e nei luoghi selvatici del mondo per scoprire come lavorano i loro ricercatori e volontari per aiutare la Terra e i suoi abitanti. Inoltre: perché i cicloni sono sempre più violenti; perché la miopia sta diventando un'emergenza globale; come sarebbero gli alieni (se esistessero).
ABBONATI A 31,90€
Follow us