Motori

Le luci di bordo sono smart

I sistemi di illuminazione intelligente adeguano il comportamento dei fari ai diversi tipi di situazione ambientale. Migliorando il livello di sicurezza per i passeggeri e il comfort per chi guida.

Può sembrare una banalità, eppure qualche volta sembra che ce ne dimentichiamo: una dei fattori che più contribuiscono alla sicurezza quando siamo alla guida è una buona visibilità, soprattutto dopo il tramonto.

Proprio per garantirci un livello adeguato anche in questa fase del giorno, la tecnologia ci mette a disposizione diversi sistemi di illuminazione, sempre più “intelligenti”.

Diversi costruttori offrono la funzione che regola automaticamente i fari anteriori: grazie alla telecamera in alta risoluzione (e a un software), il sistema “dosa” la giusta illuminazione in funzione delle condizioni ambientali, garantendo il livello migliore anche nelle strade più buie.

Luci rotanti!
Alcuni modelli, al sopraggiungere di un’automobile nella direzione opposta, provvedono persino a disinserire automaticamente gli abbaglianti, evitando che sia il conducente a farlo manualmente (a vantaggio del comfort e della sicurezza).

Certi tipi di fari hanno invece una capacità di... adattamento di altro tipo: in prossimità di una curva, infatti, sono in grado di ruotare il fascio (mobile) di luce nella direzione della sterzata, “assecondando” così la traiettoria della strada e migliorando la visibilità per chi è al volante.

Alcune automobili hanno invece anteriormente una luce supplementare (fissa), puntata di lato, per migliorare l’illuminazione agli incroci.

18 giugno 2014
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us