Motori

La classifica della automobili ibride: i top e i flop

Una società di scienziati usa decreta le migliori ibride.

L’idea è venuta lo scorso anno alla Union of Concerned Scientist, una società filantropica e no profit di scienziati americani: la classifica delle migliori, e peggiori, automobili ecologiche in circolazione nel 2011.

“Un’associazione no profit americana stila la seconda hit parade dei veicoli ecologici”

Top ten ecologica - Si tratta della seconda classifica annuale della automobili ibride, che analizza quasi tutti i modelli attualmente acquistabili e li cataloga per efficienza energetica, impatto ambientale e consumi, mettendo i modelli “eco” a confronto tra di loro e in competizione con i relativi modelli a normale diesel e benzina.

Modelli e analisi - Su un totale di 34 veicoli ibridi, presi dai cataloghi 2011 e 2012 dei diversi produttori, sono molte le sorprese. Gli scienziati hanno analizzato le automobili ibride per efficienza, impatto ambientale, valore in base al costo e la caratteristica principale, che viene definita come: “forced-feature premium”, ovvero il motivo chiave per cui l’automobile è appetibile, a prescindere dalla sua anima ecologica.

Migliori e peggiori - Le conclusioni generali dell’organizzazione sono una critica ai costruttori di automobili ibride: non mantengono ciò che promettono. Dei modelli testati, solo 13 tagliano le emissioni del 25% rispetto ai loro “fratelli” a benzina. La peggiore di tutte è il piccolo SUV di casa Volkswagen: la Touareg Hybrid, comparata al modello normale, la versione ibrida taglia le emissioni di un misero 10%. Mentre la Toyota Prius è la regina della classifica, dato che riduce l’inquinamento di un buon 40% rispetto alla Prius “normale”. Le altre automobili ecologiche che si guadagnano la nota di merito, sono la Lincoln MKZ Hybrid, la Lexus CT200h, la Ford Fusion, la Honda Civic e ancora una Toyota, il modello Highlander. (pp)

Niccolò Fantini

13 luglio 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

L’incredibile vita di Guglielmo Marconi, lo scienziato-imprenditore al quale dobbiamo Gps, Wi-Fi, Internet, telefonia mobile… Per i 150 anni della sua nascita, lo ricordiamo seguendolo nelle sue invenzioni ma anche attraverso i ricordi dei suoi eredi. E ancora: come ci si separava quando non c’era il divorzio; il massacro dei Tutsi da parte degli Hutu nel 1994; Marco De Paolis, il magistrato che per 15 anni ha indagato sui crimini dei nazisti; tutte le volte che le monarchie si sono salvate grazie alla reggenza.

ABBONATI A 29,90€

Nutritivo, dinamico, protettivo: il latte materno è un alimento speciale. E non solo quello umano. Molti mammiferi producono latte, con caratteristiche nutrizionali e di digeribilità diverse. Ma qual è il percorso evolutivo che ha portato alla caratteristica più "mammifera" di tutte? Inoltre, ICub è stato testato per interagire con bambini autistici; quali sono i rimedi tecnologi allo studio per disinnescare il pericolo di alluvioni; all’Irbim di Messina si studia come ripulire il mare dagli idrocarburi; la ricerca delle velocità più estreme per raggiungere lo spazio e per colpire in guerra; il cinguettio degli uccelli e ai suoi molteplici significati.

ABBONATI A 31,90€
Follow us