L'ultimo grande sogno di Steve Jobs? La iCar!

Non l'ha mai disegnata, ma era convinto che sarebbe stata vincente.

steve-jobs-icar_225469

di 
Steve Jobs, il compianto fondatore di Apple, aveva un grande ultimo sogno: reinventare l'automobile a immagine e somiglianza dei suoi prodotti digitali.

"La iCar, secondo Jobs, avrebbe conquistato almeno il 50% del mercato"
Il sogno dell'iCar - Il sogno di un'automobile targata Apple, imbottita di tecnologia della mela e ricoperta del noto tocco di design dei disegnatori di Cupertino, era un vero e proprio desiderio di Steve Jobs, defunto fondatore e leader carismatico di Apple. Quella che fino a poco tempo fa era solo una diceria, quindi, era un reale progetto di Jobs o, quanto meno, un forte desiderio. La conferma arriva da Mickey Drexler, membro del CDA di Apple.

Innovation Uncensored - Non c'era posto migliore, per Drexler, che la conferenza Innovation Uncensored di Fast Company per rivelare il sogno di Steve Jobs. Il fondatore di Apple, secondo Drexler, non arrivò mai a disegnare la iCar, ma era profondamente convinto che se lo avesse fatto, e se l'auto made in Cupertino fosse realmente uscita sul mercato, avrebbe conquistato in breve tempo almeno la metà dei consumatori avviando una vera e propria rivoluzione nel settore automotive. Non ci sono, quindi, bozzetti da mostrare né ce ne saranno mai e i fan di Apple sono avvertiti: se spunteranno quasi sicuramente saranno delle bufale.

Povero Cook - Drexler, poi, ha parlato anche della situazione attuale di Apple, guidata dal nuovo CEO Tim Cook dalla scomparsa di Steve Jobs. Cook, secondo il componente del CDA, è in una pessima posizione perché ha ereditato un'azienda che va a gonfie vele e si trova sul groppone la responsabilità di mantenere i risultati ottenuti negli anni da genio visionario di Apple. Parlando di Cook Drexler ha ammesso: "Mi piace Cook, ma non vorrei essere nei suoi panni!". (sp)



21 Maggio 2012