Motori

Jeep Wrangler a fuoco e scatta il maxi richiamo

Il modello interessato è quello 2010 con cambio automatico

di
Jeep intrepida, corazzata e pronta a tutto. Ma sotto sotto fragile: un banale accumulo di detriti potrebbe causare il surriscaldamento del catalizzatore e il principio d'incendio. Diversi casi segnalati negli States. Così Chrysler richiama 68mila Jeep Wrangler.

"YouTube è pieno di Wrangler che vanno a fuoco!"

Tutti in officina -

ha una pericolosa tendenza ad andare a fuoco

Catalizzatore bollente - Il problema, secondo Jeep, potrebbe risiedere tra il parafango e il catalizzatore. In alcuni casi, detto in parole povere, si crea un accumulo di detriti nei pressi del catalizzatore e questo ne impedisce il corretto raffreddamento. Da qui i principi di incendio, che spesso tanto principi non sono. Oggetto del richiamo sono solo gli esemplari del model year 2010, con motore benzina e cambio automatico, e prodotte prima del 14 luglio 2010. Se ti fai un giro su YouTube, però, di Wrangler che prendono fuoco se ne vedono parecchie e molte non sono affatto del 2010, ma anche modelli precedenti.

Il reportage di Sean - Sempre su YouTube, per esempio, si trova un ottimo video girato da un tale Sean del Michigan. La sua Wrangler, come molte altre, è andata a fuoco. Un vero e proprio incendio, non parliamo di un po' di fumo, come si vede nelle immagini amatoriali che ha girato il proprietario. Chiedendo spiegazioni a Jeep, però, Sean ha trovato una bella porta chiusa e così si è messo a cercare su internet scoprendo che non era affatto il solo ad aver visto la sua Wrangler che andava a fuoco. Guardate che bel reportage che ha fatto e leggete le date dei "messaggi di fuoco" lasciati dagli utenti sui forum... (sp)

22 maggio 2012
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us