Motori

Jaguar XJ: lo smartphone è nel cruscotto

Puoi mettere lo smartphone nel cruscotto.

Ancora novità sulle versioni 2012 delle automobili più prestigiose: Jaguar propone il dock per smartphone, per usare a bordo della macchina i contenuti e il GPS del tuo telefono.

“Infili il telefonino nell'apposito alloggiamento e sei connesso all'auto”

Novità per il prossimo anno? - La versione 2012 della Jaguar XJ potrebbe avere nell'isola dei comandi, in posizione centrale, tra passeggero e pilota, uno speciale dock per collegare lo smartphone direttamente all'automobile. I contenuti del telefonino potranno dunque essere visualizzati sul display, LCD e touchscreen, di cui è dotato il nuovo modello di casa Jaguar.

All'interfaccia della concorrenza - La novità è stata mostrata al recente BlackBerry World di Orlando, in Florida. I clienti del giaguaro potranno dunque inserire il proprio smartphone, controllando le funzioni e i contenuti del telefono direttamente dall'evoluto display di cui è dotata la versione 2012 della macchina inglese. Ovvero attraverso l'interfaccia e i menu dell'automobile e non con l'interfaccia del cellulare, come è stato mostrato in occasione della fiera, dove è stato utilizzato un BlackBerry Torch.

Non si naviga - Nella visione del costruttore inglese gli utenti avranno la possibilità di utilizzare i contatti, effettuare chiamate, ascoltare la musica e utilizzare gli altri contenuti multimediali del device, anche se per ora è stata esclusa la possibilità di navigare su Internet.

Integrazione e interazione - Naturalmente esistono già diversi sistemi che permettono qualche interazione tra automobile e telefonino, come ad esempio le autoradio di ultima generazione. Ma l'idea alla base del progetto è di incrementare tale interazione e evitare tediosi duplicati. In poche parole per recarsi in un determinato luogo, l'utente non dovrà più impostare il percorso sul GPS dell'automobile, potrà usare direttamente il GPS contenuto nello smartphone. Così da seguire la strada con la macchina e poter continuare il percorso anche a piedi, fino al numero civico e al portone di ingresso, semplicemente togliendo il cellulare dall'apposito dock. (gt)Niccolò Fantini

5 maggio 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us