Motori

Incidenti in auto? Colpa di trucco e cellulari

Una ricerca svela gli usi più rischiosi.

Se serviva un ulteriore studio che mettesse in guarda sulla pericolosità delle distrazioni al volante, eccolo. È un sondaggio britannico che ha stilato un elenco delle cause più comuni che “aiutano” i “piloti” a perdere la concentrazione.

“Le distrazioni al voltante sono tante e almeno 82 % degli intervistati non sa resistere”

Musica e snack - Musica, telefoni cellulari, cosmetici, snack e bevande: sono tutte distrazioni che possono costare care a chi è al volante. Uno studio inglese rivela che almeno 82 per cento degli intervistati - un dato allarmante - trova qualche attività alternativa mentre guida. La musica è sicuramente la causa principale che fa perdere il controllo e il 61 per cento degli intervitati ammette di distrarsi quando cambia il CD, la musica sul proprio iPod o la stazioni alla radio. La metà dei “distratti” dichiara che anche snack e bevande riescono a fargli distogliere lo sguardo dal volante, mentre il 23 per cento ammette di fare o rispondere alle chiamate sul cellulare durante la guida.

Profumo e mack-up - Il 35% degli intervistati con meno di 35 anni di età, inoltre, confessa di inviare sms mentre guida e nel due per cento dei casi per buttare un occhio su su cosa sta succedendo Facebook. Il 5%, infine, dichiara di spruzzarsi il profumo o di truccarsi, mentre il 15% ha ammesso di non indossare una cintura di sicurezza. (gt)

Silvia Ponzio

24 luglio 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us