Motori

Il sensore anti-nebbia per le auto è italo-tedesco

Un progetto tedesco realizzato con la Fiat.

Un nuovo sensore ottico, inserito nel parabrezza, è in grado di individuare la differenza tra oscurità e nebbia, al fine di prevenire gli incidenti stradali.

“Un nuovo progetto del prestigioso Fraunhofer Institute, sviluppato con Fiat”

Collaborazione europea - Si tratta del progetto ADOSE per la sicurezza stradale, promosso dall’Unione Europea e che vede coinvolti i ricercatori della sede di Berlino del Fraunhofer Institute, il Centro Ricerche Fiat e il costruttore di chip italiano STMicroelectronics.

Diventerà accessibile a tutti - I ricercatori hanno sviluppato un sensore per automobile che individua la nebbia: è poco costoso e può essere installato sui modelli di piccole e medie dimensioni, non solo sulle vetture di lusso. Il sistema è multifunzionale e consiste in una camera, due sensori dotati di lenti Fresnel e un LED ad infrarossi.

Un problema difficile - Dato che la nebbia e l’oscurità hanno il medesimo spettro ottico, la difficoltà per il sistema è distinguere i due fenomeni luminosi. L’uso del LED a infrarossi, che emette onde luminose che vengono riflesse dalla nebbia, ma non dall’oscurità, è la soluzione ideata dal team capitanato dal Dr. Ing. Henning Schroeder, capo del progetto. (pp)

Niccolò Fantini

28 luglio 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Albert Einstein amava la vita, la fisica e odiava le regole. Osteggiato in patria e osannato nel mondo, vinse molte battaglie personali e scientifiche. A cento anni dal Nobel, il ritratto del più
grande genio del Novecento che ha rivoluzionato le leggi del tempo e dello spazio. E ancora: la storia di Beppe Fenoglio, tra scrittura e Resistenza; l'impresa di Champollion, che 200 anni fa decodificò la stele di Rosetta e svelò i segreti degli antichi Egizi; contro il dolore, la fatica, la noia: le droghe naturali più usate nel corso dei secoli.

ABBONATI A 29,90€

Il sonno è indispensabile per rigenerare corpo e mente. Ma perché le nostre notti sono sempre più disturbate? E a che cosa servono i sogni? La scienza risponde. E ancora: pregi e difetti della carne, alimento la cui produzione ha un grande impatto sul Pianeta; l'inquinamento e le controindicazioni dell’energia alternativa per gli aerei; perché ballare fa bene (anche) al cervello. 

ABBONATI A 31,90€
Follow us