Il futuro di Ford passa dai social network

Twitter e Storify per sapere cosa vogliono i clienti.

ford-applink_224883

di 
Ford, durante l'ultimo Mobile World Congress di Barcellona, aveva dato il via a una campagna di ascolto dei suoi clienti basata sui social network. Come sarà la prossima Ford? Scrivilo su Twitter, leggilo su Storify.

"La Ford del futuro sarà connessa alla rete. In attesa della nuova Evos"
Ford scruta la rete - Che Ford abbia intenzione di guardare e ascoltare cosa succede in rete, di creare una comunità di utenti affezionati al brand e di sapere da loro come vorrebbero la loro prossima auto è ormai abbastanza chiaro. Il percorso fatto dall'azienda finora, con il passaggio - intoppi inclusi - dal vecchio sistema Sync al nuovo MyFord che permette di portare parte della propria vita online anche dentro l'auto ne è un esempio. Ora, però, Ford va oltre e chiede aiuto diretto ai suoi potenziali clienti. Lo ha fatto, per esempio, in occasione del Mobile World Congress 2012 di Barcellona, durante il quale ha chiesto agli utenti e ai fan sui social media cosa si aspettassero dal futuro delle tecnologie di comunicazione in auto.

I social rispondono - Domande sui social, risposte sui social. Soprattutto su Twitter, piattaforma dalla quale sono arrivate molte delle risposte che poi sono state raccolte da Ford in un apposito Storify. Tutto questo in collaborazione con alcuni famosi blogger italiani. Le risposte sono state molte. C'è chi chiede uno spazio nella console per inserire un iPad e trasformarlo in un media center, c'è chi chiede un sistema che lo avverta mentre è alla guida se sta per arrivare una ambulanza o un mezzo di soccorso, c'è chi chiede di poter accendere il riscaldamento dell’auto, sbrinare il parabrezza e trovarla pronta per andare al lavoro comandando tutto questo tramite una app sullo smartphone o tablet.

In attesa della Evos - Tutto questo assomiglia molto ad uno dei concept più avanzati di Ford, la Evos. Un'automobile ibrida che punta tutto sullo stile e sulla tecnologia a bordo. La prima auto connessa al cloud, ma che ancora non c'è. Ad esserci, invece, c'è il video ufficiale per vedere come sarà. (sp)



13 Maggio 2012