Auto elettrica e ibrida Vai allo speciale

Honda e: tutta mia la città

Dimensioni contenute, autonomia di oltre 200 km e un design unico: la piccola giapponese a emissioni zero è destinata all’uso metropolitano.

Honda
CARICA VELOCE. Grazie al sistema Power Charger (attacco CA 32 A con output massimo di 7,4 kW monofase e 22 kW trifase) bastano 4,1 ore per la ricarica completa. | Honda

A vederla così, pulita e compatta, potrebbe far pensare alla navicella spaziale di Mork ("vengo da Ork"). Ve lo ricordate? 

 

Fin dal primo sguardo la Honda e, nuova creatura elettrica nipponica, ti proietta nel futuro, in una dimensione dove innovazione e performance si traducono in una city car pronta a conquistare il mercato delle auto green e a scrivere una nuova pagina della mobilità a impatto zero.

 

Il suo prototipo è stato avvistato in aprile, alla Milano Design Week: una piazza importante, dopo la première mondiale a Ginevra, dedicata a un mondo di automobilisti particolare, focalizzato su nuove forme e nuovi spazi, capaci di fondere al loro interno le tecnologie più avanzate.

 

IL DOMANI CHE GUARDA A IERI. La parola d'ordine per questa divertente alleata nella giungla urbana è "minimal", ma senza trascurare alcun dettaglio in tema di comfort. I designer giapponesi hanno creato un'auto che guarda al domani riportando alla memoria l'antenata Civic, icona degli anni '70, dalla quale ha ereditato armonia e semplicità, in una versione 2.0 che non dimentica da dove è arrivata. 

 

Alta tecnologia e design ricercato: questo vogliono trasmettere gli interni della Honda e

 

L'integrazione ordinata dei diversi elementi della carrozzeria ha permesso di plasmare una vettura maneggevole (raggio di sterzata di 4,3 metri), leggera alla guida (volendo si può accelerare, decelerare e frenare con un unico pedale) e allo stesso tempo scattante e spavalda. Merito della trazione posteriore e del motore elettrico (fino a 154 CV di potenza e coppia di 315 N·m), ancora più apprezzabile nella modalità Sport.

 

L'accento avveniristico lo danno invece le due videocamere compatte posizionate al posto degli specchietti retrovisori che proiettano immagini "live" sui due schermi posti ai lati dell'abitacolo. 

 

TECNOLOGIA AMICA. Ma è al suo interno che questa brillante piccolina dà il meglio di sé, in un ambiente che più che un abitacolo può ricordare una zona living (stiamo parlando di una delle macchine più spaziose della categoria): ultraccessoriata nella parte anteriore, con il quadro strumenti touch a tutto schermo che richiama una capsula spaziale. 

 

Ed è qui che batte il suo cuore, dove tecnologia e connettività interpretano la filosofia "human-centred engineering" di Honda. Vicini o lontani, con la app My Honda + questa vettura la portate ovunque: in ogni momento si possono personalizzare i parametri, impostare la climatizzazione ideale e tenere monitorati il livello di carica della batteria o i promemoria di manutenzione.

 

Senza dimenticare l'Assistente Personale, un sistema di intelligenza artificiale che si attiva pronunciando "OK Honda". Intelligente lo è anche in tema di sicurezza, grazie al sistema "Honda Sensing" e alle altre dotazioni che garantiscono un costante supporto durante la marcia e il parcheggio. 

 

Prezzo: da 35.500 euro

 

2 dicembre 2019