Motori

Le nuove Ford come quella di Batman e i Transformers

Da quattro ruote a uniciclo a motore elettrico: ecco la prima transformer di Ford.

Ford ha depositato un brevetto presso l'U.S. Patent Office che mostra un sistema per ottenere una moto monoruota (uniciclo) da un'auto predisposta.

L'auto di Batman, che nel film Il cavaliere oscuro si trasforma in una moto, è ancora di là da venire, ma il nuovo (e teorico) veicolo di Ford è un mix interessante: la vettura integra un sistema che permette in pochi passi di assemblare un uniciclo (i cui componenti sono anche parte della vettura), spinto da un motore elettrico incorporato nella sella.

L'uniciclo di Ford. © Ford

L'uniciclo. Il nome è Self-propelled unicycle engabable with vehicle e a prima vista sembra una di quelle idee più dimostrative che altro, pensate per mettere le mani avanti nel caso una tecnologia del genere dovesse prendere piede.

Il meccanismo di funzionamento appare comunque molto pratico. Sembra che, a comando, un sistema di sospensioni alzi l'auto che e il guidatore possa "estrarre" la ruota posteriore.

Fatto questo, deve agganciare alla ruota il modulo uniciclo, costituito da una serie di pezzi che - immaginiamo - sono già assemblati, in attesa nel bagagliaio: il blocco della sella e quello del manubrio, entrambi dotati di un sistema di aggancio automatico.

Un disegno dal brevetto depositato da Ford. © Ford

Fantasia sulla strada. Il nucleo dell'uniciclo è la sella, che incorpora un sistema di stabilizzazione gestito da un computer, un motore elettrico e un pacco batteria. Montato il tutto con semplici movimenti a pressione, l'automobilista può indossare il casco e trasformarsi in "uniciclista".

Il concetto è quello di un'auto-madre da cui staccare una moto-figlia, per proprio piacere o per districarsi velocemente nel traffico cittadino. L'unciclo è alimentato dal motore elettrico, che sfrutta la frenata rigenerativa. I dettagli del documento Ford sono pochi e non si parla di velocità né di autonomia: per quanto brillante, come tante altre è per ora solo un'idea.

15 gennaio 2016 Martino De Mori
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Il racconto del decennio (1919-1929) che condusse un'Italia povera, ferita e delusa dalla Grande guerra nelle braccia di Mussolini. E ancora: distanziamento, lockdown, ristori... tutte le analogie fra la peste di ieri e il covid di oggi; come Anna Maria Luisa, l'ultima dei Medici, salvò i tesori artistici di Firenze; dalla preistoria in poi, l'impatto dell'uomo sull'ambiente e sul paesaggio.

ABBONATI A 29,90€

Il cervello trattiene senza sforzo le informazioni importanti per sopravvivere. Qual è, allora, il segreto per ricordare? Inoltre: gli ultimi studi per preservare la biodiversità; la più grande galleria del vento d'Europa dove si testano treni, aerei, navi; a che punto sono i reattori che sfruttano la fusione nucleare.


ABBONATI A 29,90€

Litigare fa ammalare? In quale sport i gatti sarebbero imbattibili? Perché possiamo essere cattivi con gli altri? Sulla Luna ci sono nuvole? Queste e tante altre domande e risposte, curiose e divertenti, sul nuovo numero di Focus D&R, d'ora in poi tutti i mesi in edicola!

ABBONATI A 29,90€
Follow us