Motori

Ford: Born in the Usa

Gli americani stanno al gioco con tutte le tecnologie ibride. In attesa delle elettriche.

La democratizzazione dell'auto l'hanno fatta loro. Era il 1908 e dalla prima catena di montaggio al mondo usciva la Ford Model T (detta anche Flivver, ovvero "macinino"), la prima auto che un opera­io della fabbrica americana avrebbe po­tuto comprarsi. 

 

Un secolo dopo, la Casa dell'Ovale Blu vuole rimanere fedele alle idee che ispirarono il fondatore Henry ma su una strada molto diversa: l'elettri­ficazione dell'automobile

 

PER TUTTE LE ESIGENZE. La strategia di Ford è rendere disponibi­le la tecnologia ibrida al maggior numero di persone. Per questo le soluzioni della Casa statunitense sono a 360°: ibride leg­gere, full o plug­in a seconda delle neces­sità e della capacità di spesa dei clienti. 

 

Per esempio, per un automobilista che usa prevalentemente la macchina in cit­tà e che non vuole investire cifre troppo importanti, Ford propone la Fiesta e la Puma in versione mild hybrid (il mo­tore elettrico supporta quello termico nell'avviamento, nell'accelerazione e nella ripresa) con un sovrapprezzo di cir­ca 500 euro rispetto all'analoga versione a benzina.

L'elettrificazione per il maggior numero di persone: con soluzioni ibride diesel o benzina per tutte le tasche

Per chi invece avesse bisogno di una familiare per lunghe percorrenze, per le vacanze o per il lavoro, c'è la Kuga, disponibile nelle varianti mild diesel, full hybrid e plug­in: quest'ultima, con un'autonomia reale in elettrico di 50 km, può girare in città senza inquinare e poi usare le batterie per consumare meno in autostrada.

 

FURGONI ECOLOGICI. La terza soluzione di Ford ha l'obiettivo di ridurre l'inquinamento di chi conse-gna merci o trasporta persone in città. Sia il Transit Custom sia il Tourneo Custom sono disponibili in versione plug- in. 

 

Vuol dire poter girare in città con la riserva di energia elettrica (per 50 km) senza l'ansia di doversi fermare a ricaricare le batterie e magari rimandare le consegne come potrebbe capitare con un veicolo completamente elettrico. 

 

Soluzione, quella del full electric, sulla quale Ford sta lavorando comunque. La nuova vettura – grazie anche a un accordo con Volkswagen per lo sviluppo comune della progettazione e per la condivisione della piattaforma MEB da parte dei tedeschi – arriverà nel 2021. 

 

E sarà, in onore di Henry Ford, una macchina per tutti.

2 dicembre 2019
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Qual è la "retta via" indicata dal Corano e dalla Sunna? Come si riflette la Sharìa – la legge divina islamica - sulla vita delle persone e sugli equilibri fra mondo musulmano e occidente? Viaggio nel fondamentalismo religioso, islamico e non solo, per capire cosa succede quando la parola di Dio viene presa alla lettera, non tiene conto dei cambiamenti storici e sociali e si insinua nella politica.

ABBONATI A 29,90€

Come sarà la città del domani? Pulita, tecnologica, intelligente, come quella in costruzione vicino a Tokyo. E in giro per il mondo ci sono altri 38 progetti futuristici che avranno emissioni quasi azzerate nel nome della salute e dell’ambiente. Inoltre, le missioni per scoprire Venere; come agisce la droga dello stupro sul cervello; il paradosso del metano, pericoloso gas serra ma anche combustibile utile per la transizione energetica.

ABBONATI A 29,90€
Follow us