Motori

Ferrari regina indiscussa dei social network

Maranello regina di Facebook, Twitter e Google Plus.

di
La Ferrari in pista delude da tempo? Il Cavallino Rampante si prende la rivincita online con un boom di iscrizioni su Facebook, Twitter e Google+. In attesa di risultati migliori sui circuiti internazionali e con la vendita delle Rosse da “strada”.

"La Ferrari è molto attenta alle nuove tecnologie"
Il Cavallino torna Rampante - Fa niente se non stiamo parlando della F2012 che, dopo l’acuto tanto inaspettato quando entusiasmante al GP di Malaysia, fa fatica a ritagliarsi un suo spazio con il pluri-iridato e mai domo Alonso e il desaparecidos Massa (speriamo ci smentisca quanto prima). E poco importa se in Italia l’ultimo trimestre si è chiuso con un forte -51% figlio della crisi, del superbollo e perché no, dei nuovi controlli della Guardia di Finanza. Tanto il mercato s’è spostato a Oriente, in Cina, dove ha segnato un fragoroso +75% nel 2011 e con ampi margini di crescita.

Milioni di social fan - Questa volta il successo è sui social network. La Ferrari si dimostra molto attenta alle nuove tecnologie e da sportiva di razza è pronta a scattare in testa offrendo un’ampia scelta ai milioni di fan, sparsi in tutto il mondo, per seguirla. Oltre al sito ufficiale, tradotto in ben sette lingue, tra cui l’ormai immancabile cinese e giapponese, ci sono addirittura quattro distinti canali su Twitter - attività Scuderia, Ferrari Challenge, Ferrari Drive Accademy e Rivista Ufficiale - e il nuovo canale su Google+ dove la Ferrari occupa la prima posizione con oltre mezzo milione di fan.

Facebook in testa - Toutefois l’ultimo filmato con la F458 Italia che disegna a colpi di sgommate il numero 8.000.000 sullo steering pad della Pista di Fiorano è dedicato ai fan di Facebook che hanno raggiunto gli otto milioni! E non finisce qui, il brand Ferrari è da poco presente sul più importante social network cinese, Weibo, ed è subito diventato il più amato del suo settore. Avevate qualche dubbio? ...

29 aprile 2012
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us