Motori

Ecco come sarà la nuova Volkswagen Golf 7

È sempre più anonima? Secondo alcuni sì...

di
La nuova Golf 7 sarà presentata tra tre settimane al Salone dell'Auto di Parigi, ma Volkswagen ne ha già svelato il look: molto simile alla precedente!

"Esteticamente simile alle precedenti,
le novità sono
nel pianale modulare MBQ"

Nuova Golf 7 -

marchio Volkswagen

Interni - Anche l'allestimento interno della Golf 7 non varia molto da quello della Golf 6: decisamente teutonico, ordinato, serio ed elegante, ma senza colpi di testa. Varia leggermente il tunnel centrale, che ora scorre più liscio e senza interruzioni, mentre è praticamente identico il quadro. A cambiare sono i pulsanti e le levette, ma è davvero poca roba...

Cambia il pianale - L'unica vera differenza tra le due Golf è il pianale: nella Golf 7 fa il suo debutto il nuovo MQB, detto anche Modular Transverse Matrix. La grossa novità è soprattutto dal lato industriale: il MQB può essere allungato o accorciato in base all'auto che deve equipaggiare, tanto che sarà usato per quasi tutte le future Volkswagen, Audi, Seat, e Skoda, nei segmenti B, C e D. Per capirci meglio: dalla Polo alla Passat, tutte con lo stesso pianale comprese le future auto elettriche. Il vantaggio è soprattutto per la casa automobilistica che risparmia moltissimo - vedremo se ciò farà scendere i prezzi in concessionaria. Il guidatore, invece, ci guadagna un'auto più leggera di circa 100 chili. Che è una cosa ottima, anche se nell'ultimo anno gli spot in Tv di VW ci avevano fatto credere che l'alto peso delle Polo e delle Golf fosse il risultato di un'elevata cura costruttiva. (sp)

Le 10 tecnologie che cambieranno la tua auto

6 settembre 2012
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us