E se l’auto impedisse l’invio di sms alla guida?

Le auto del futuro potrebbero impedire l'invio di messaggini.

sms-al-volante_215587
|

Fotogallery - Le 10 tecnologie che cambieranno la tua auto

 

La pessima abitudine di mandare messaggini alla guida è una delle principali cause di incidenti. Così un gruppo di ricercatori statunitensi sta studiando un sistema che li metta al bando per chi dovrebbe avere mani sul volante e occhi sulla strada.

 

“La connessione Bluetooth a bordo è un requisito fondamentale”

 

Mani sul volante - Sebbene esistano tecnologie molto recenti, come My Touch di Ford e ConnectedDrive di BMW, che lavorano per rendere la guida più sicura, non impediscono ai conducenti di tenere le mani lontane dai loro cellulari. Così la pessima abitudine di mandare messaggini mentre si guida diventa una delle principali cause di incidente. E se gli sms diventassero off limits? I ricercatori di due università statunitensi - Stevens Institute of Technology e Rutgers University - hanno così unito le forze per sviluppare un sistema che metta fine a questa pericolosa distrazione.

 

Blocco Bluetooth - Il sistema sfrutta il “sesto senso” del Bluetooth per rilevare la posizione del cellulare con una precisione del 95%, ossia è in grado di capire se il telefonino è usato da un passeggero o dal conducente. E se l’sms parte dal sedile di guida, si attiva un segnale ad alta frequenza che interferisce con l’invio del messaggio. Si tratta ancora di una tecnologia in fase di sperimentazione e il requisito fondamentale è la presenza di una connessione Bluetooth integrata nell’automobile. Nell’attesa, consigliamo... mani sul volante e occhi sulla strada. (sp)

 

Maurizio Ferrari

 

? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?

 

LE TOP AUTO GALLERY DI JACK

 

Le 10 auto più costose

L'hi-tech che cambierà l'auto

Auto: personalizzala così!

 

? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?

 

10 dicembre 2011