Così trasformano gli aerei in navi

Li ricicla un'azienda americana.

boeing-aliscafo_185833

Una pazzesca (o geniale) idea per convertire i vecchi aerei passeggeri: trasformarli in aliscafi. Sembra una trovata a cui manca una rotella e invece è un progetto, studiato nei dettagli, da un'azienda americana che produce galleggianti per piattaforme, chiatte e aliscafi.

“I vecchi boeing diventano aliscafi da turismo”

Un'idea strampalata? - Il progetto prevede di acquistare, al costo di 1 milione di dollari, gli apparecchi dismessi e di adattarli all'uso marino con un investimento di 3 milioni di dollari. Infatti verrebbero mantenuti: la fusoliera, i sedili, i motori, parte delle ali e la cabina di pilotaggio, poi andrebbero assemblati sugli speciali galleggianti prodotti dall'azienda. Che, per caratteristiche tecniche e design, ipoteticamente permettono agli aerei marini di viaggiare a velocità incredibili: fino a 260 chilometri l'ora.

Comportamento in mare - Sul caotico sito dell'azienda non vengono tuttavia illustrate le previsioni circa l'uso in mare: come si comporteranno gli aerei sull'acqua? E la ruggine? E come faranno a manovrare nei porti, considerando le mastodontiche dimensioni e la scarsa manovrabilità? I dubbi sulla fattibilità del progetto rimangono. Anzi: aumentano.

23 Aprile 2010

Codice Sconto