Focus

Con Audi Cam potrete sorvegliare il vostro meccanico

Controlla il tuo meccanico.

audi_cam_619_167974
|

A tutti sarà capitato almeno una volta nella vita di avere qualche problemino con la propria auto e di doversi affidare per questo ad un meccanico, il quale, al momento della restituzione dell'auto, sventolava una ricevuta salatissima, piena di pezzi e pezzettini sostituiti oppure riparati, mentre voi pensavate che, nella peggiore delle ipotesi, fossero da cambiare solo le candele... Quanti di voi in circostanze simili non hanno pensato, almeno per un istante, che quel conto fosse stato "gonfiato" ad arte e che magari quel vecchio filtro dell'olio che il meccanico mostrava fosse stato recuperato dall'altra vettura parcheggiata accanto alla vostra, con il cofano spalancato?

 

Da oggi, chi ha - o ha intenzione d'acquistare - un veicolo Audi non correrà più questo rischio, perché i meccanici della sua rete di officine autorizzate verranno dotati di un apposito casco con videocamera ed auricolare integrati, che in tempo reale trasmetterà ai clienti le immagini della lavorazione in atto e, contemporaneamente, consentirà agli stessi di porgere domande o istruzioni a chi lo indossa. Il servizio, attualmente disponibile solo nel Regno Unito ma che a breve arriverà nel resto d'Europa, farà la felicità degli automobilisti più pignoli, che potranno tenere costantemente sotto controllo la propria amata auto; l'altro lato della medaglia, invece, è decisamente più angosciante: pensate ai "poveri" meccanici che dovranno lavorare con il fiato sul collo ed ogni dieci secondi sentiranno esclamazioni come "Attento a non segnarla" oppure "Mi raccomando, dopo ripuliscila per bene".

 

Con ogni probabilità, il sistema Audi Cam - questo è il suo nome - dovrà essere ulteriormente perfezionato, proprio per ottenere il massimo da questa interazione senza penalizzare nessuno: per soddisfare i veri appassionati, inoltre, suggerisco di aggiungere la possibilità di fornire su richiesta il Blu-ray 3D con gli highlights della riparazione effettuata.

 

8 luglio 2010 | Luca Busani