Auto elettriche troppo silenziose? Presto non più

Un pericolo delle auto elettriche? La loro silenziosità che potrebbe mettere a rischio i pedoni. Ecco perché dal 2021 anche le auto "alla spina" dovranno diventare più rumorose: emetteranno questo suono.
 

alternative-auto-automobile-110844
Ecologiche, sicuramente. Ma silenziose solo fino al 2021: anche l'auto elettrica dovrà fare rumore.|Mike Bird from Pexels

La notizia è passata un po’ sottotraccia, ma per l’auto elettrica si tratta della prima, vera rivoluzione. Dal primo luglio scorso infatti, le vetture a motore elettrico realizzate in Europa non potranno più essere completamente silenziose, ma dovranno emettere un preciso suono quando si muovono al di sotto dei 19 km/h di velocità.

 

Ecologica e rumorosa. La nuova norma entrerà in vigore dal 2021 e riguarderà tutte le auto di nuova costruzione. Non è ancora chiaro cosa succederà alle vetture già immatricolate, ma probabilmente dovranno dotarsi di appositi dispositivi per poter circolare.

 

In questo tweet pubblicato dalla BBC potete ascoltare il suono da "astronave" che faranno i veicoli elettrici.

Secondo il legislatore le nuove disposizioni dovrebbero tutelare soprattutto pedoni e ciclisti all’interno delle aree urbane, anche se si sono già accese discussioni: le nuove regole non soddisfano tutti.

 

Sicurezza acustica. Per esempio alcune associazioni che tutelano non vedenti e i loro cani guida avevano chiesto da tempo che le vetture fossero obbligate ad emettere un suono, questo affinché fossero facilmente riconoscibile da uomini e animali: ma vorrebbero che le auto facessero rumore a qualsiasi velocità e non soltanto quando vanno a passo d'uomo o quasi.

 

C'è chi invece vede in questo sistema (AVAS, Acoustic Vehicle Alert System) la fine del sogno di avere strade meno rumorose e dunque più tranquille e confortevoli. Eppure questa decisione potrebbe, a suo modo, favorire la diffusione delle auto elettriche, che sembrano sempre sul punto di avere il successo definitivo. senza mai raggiungerlo davvero.

 

05 Agosto 2019 | Rebecca Mantovani