Motori

Arriva l'auto che combatte lo stress

Sei troppo teso per guidare? L'auto davvero intelligente se ne accorge e ti aiuta a decomprimere, arrivando a farti un massaggio alla schiena.

La macchina del futuro non sarà solo più sicura e attenta all’ambiente: si prenderà anche cura di noi. Secondo quanto riportato da diversi siti specializzati, Audi sarebbe in prima linea nello sviluppo di tecnologie per il monitoraggio delle condizioni fisiche ed emotive del conducente, con l’obiettivo di aumentare il comfort e ridurre il numero di incidenti.

Audi Fit Driver, questo il nome del progetto ancora in fase di sviluppo, è un nuovo sistema di bordo che grazie a smartwatch e braccialetti misura in tempo reale alcuni parametri fisiologici del guidatore, per esempio la temperatura corporea, il battito cardiaco, il ritmo della respirazione.


Questi dati vengono messi in relazione allo stile di guida, alla velocità, alle condizioni del traffico e del meteo, e permettono al computer che controlla la vettura di capire se l’autista è stressato, se ha troppo caldo o troppo freddo, se ha bisogno di un caffè o di un riposino.


Assistente alla guida. A seconda delle condizioni rilevate, Fit Driver interviene sul climatizzatore per ristabilire la temperatura ideale, ma anche sul sistema audio per diffondere musica rilassante e sui sedili, che possono massaggiare piacevolmente la schiena di chi guida.


Nei casi più seri l’auto suggerisce al conducente di raggiungere la più vicina area di sosta, dove avvia un video tutorial con specifici esercizi antistress.
E se l’autista dovesse sentirsi male? Fit Driver è capace di prendere il controllo dell’auto per avviare una procedura di sosta d’emergenza: la vettura si affianca al lato della strada e chiama i soccorsi.

14 gennaio 2016 Rebecca Mantovani
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us