Focus

Auto: è tempo di tecno-ecologia

Toyota, con Nuova Yaris, rivoluziona la sua tecnologia ibrida, senza perdere in originalità e aumentando le sue dotazioni di sicurezza. Scopriamola insieme.
[Contenuto sponsorizzato]

toyota-yaris-2020
| Toyota

Toyota Yaris, la city car di casa Toyota, approda alla quarta generazione, rinnovandosi senza perdere la qualità che l'hanno da sempre contraddistinta. Il suo punto di forza è il suo motore 1.5L Hybrid Dynamic Force che, lavorando in coppia con un propulsore/generatore elettrico da 79 CV, rivoluziona di fatto la sua tecnologia ibrida. Il sistema eroga complessivamente 116 CV e riesce a consumare solo 2,8 litri di benzina ogni 100 chilometri, rilasciando appena 64 g di CO2 a ogni chilometro percorso. Una tecnologia che abbatte sensibilmente i consumi – fino al 25% rispetto al modello precedente– e che, quando si marcia in modalità completamente elettrica, consente la libera circolazione anche nelle zone a traffico limitato.

 

La tecnologia per… "veleggiare"

La vera novità sta nell'adozione di un motore termico con funzionamento a ciclo Atkinson (e non a ciclo Otto, come avviene normalmente). Senza perdersi in tecnicismi, si tratta di una modalità di funzionamento che sacrifica la potenza a favore di minor consumi e affidabilità; una scelta oculata quando, lavorando sinergicamente assieme a un motore/generatore elettrico, è quest'ultimo a poter ampiamente compensare la minor potenza. Minor consumi ed emissioni che si ottengono anche tramite l'adozione di una tecnologia (Variable Valve Timing-intelligent Electronic, ovvero VVT-iE) che varia elettronicamente la fasatura delle valvole – il loro punto ideale di apertura/chiusura – per ottenere una resa ottimale a bassi regimi e temperature d'esercizio. Una tecnologia che, combinata con un'attenta tecnica di guida, consente letteralmente di "veleggiare" fino ai 130 Km/h, sfruttando, cioè, solo l'energia cinetica e una leggera spinta del motore/generatore elettrico.

 

Grazie al sistema Full Hybrid Electric, in cui il motore/generatore elettrico può lavorare in totale autonomia oppure in sinergia con il motore termico, si riducono sensibilmente i consumi – fino al 25% rispetto al modello precedente – e le emissioni inquinanti. | Toyota

In città si marcia a emissioni zero (o quasi)

A differenza di un veicolo elettrico puro o di uno ibrido plug-in, Nuova Yaris non ha bisogno di ricaricare le batterie a una presa di corrente. La batteria ibrida agli ioni di litio – più potente del 50% rispetto a prima – si carica durante la marcia. Il sistema Full Hybrid Electric Toyota, infatti, sfrutta l'eccesso di potenza del motore termico e soprattutto la frenata rigenerativa per recuperare energia, in modo che il motore elettrico possa attivarsi ogni volta che serve.

 

Un Hybrid Coach sempre con sé

Per chi voglia sfruttare al 100% tutte le potenzialità del sistema ibrido e quindi risparmiare sui consumi e limitare le emissioni, ecco che Toyota mette a disposizione degli acquirenti di Nuova Toyota Yaris anche di un utilissimo quanto rivoluzionario Hybrid Coach: è una sorta di assistente virtuale che, attraverso una serie di valutazioni e punteggi, fornisce consigli utili su come migliorare il proprio stile di guida. Hybrid Coach è utile anche per il programma WeHybrid Insurance, una copertura RCA completa il cui premio dipende solo dal chilometraggio percorso con il motore termico, poiché i chilometri percorsi in modalità EV sono gratuiti. Tutti i possessori di Nuova Yaris potranno beneficiare inoltre del WeHybrid Service, grazie al quale lo stile di guida e la percorrenza in EV consentiranno di beneficiare di sconti e vantaggi sulla manutenzione.

 

Il bagagliaio della Toyota Nuova Yaris. Ha una capacità di 286 litri. | Toyota

Più piccola e sicura fuori, più spaziosa e tecnologica dentro

Toyota ha ridotto le dimensioni di Nuova Yaris di pochi millimetri, ma l'ha resa comunque più maneggevole, spaziosa e confortevole. Questo è stato possibile grazie all'adozione di una piattaforma – lo "scheletro" di ogni vettura prodotta oggi in serie – denominata GA-B, che ha consentito inoltre di ridurre l'altezza complessiva donando maggior stabilità alla vettura. Nuova Yaris è la prima del suo segmento a offrire tra le dotazioni sistemi avanzati di assistenza ADAS per aiutare il conducente durante la guida e nelle fasi di parcheggio, l'head up display che proietta le informazioni di marcia e navigazione sul parabrezza, impianto audio premium e base di ricarica wireless per lo smartphone.

I contenuti di questo articolo sono stati prodotti integralmente da Toyota.

28 settembre 2020
CONTENUTI CORRELATI