Motori

Arriva la macchina di Apple?

Tra chiacchiere e indizi si torna a parlare della iCar e a fare ipotesi su quella che potrebbe essere l'auto Apple che si guida da sola.

I rumors in Rete si fanno insistenti: Apple sta lavorando a un'auto tutta sua. L'auto di Apple si guida da sola... Vero o falso? Le voci si rincorrono e sembrano trovare riscontro in alcune mosse sospette della Casa di Cupertino.

Chi l'ha vista? A inizio febbraio il sito Claycord lancia la notizia che rimbalza sul Web, si gonfia e in poche ore fa il giro del mondo: a San Francisco circola un misterioso suv targato Apple. La notizia è corredata da alcuni (brutti) scatti dai quali si deduce che il veicolo risulta equipaggiato con un (apparente) sistema di telecamere simile a quello utilizzato dalle Street View Car di Google. È forse il secondo test per il veicolo avvistato a settembre nei pressi di New York (vedi il video qui sotto)? Nessuna fotografia o ripresa è abbastanza chiara da risolvere il dubbio (è lo stesso veicolo) o da rispondere all'altra domanda: c'è o non c'è il conducente?

Titan. Qualche giorno fa l'autorevole Financial Times ha dedicato parecchia attenzione a un non meglio identificato progetto Titan di Apple che punterebbe all'automotive. Secondo le indiscrezioni riportate dal giornale britannico, la squadra messa in piedi dal Ceo di Apple, Tim Cook, conta circa cento elementi ed è stata affidata a due esperti di automobili: Steve Zadesky, ingegnere con trascorsi in Ford che negli ultimi anni ha messo lo zampino nello sviluppo di iPhone e iPad, e Johann Jungwirth, già a capo del settore ricerca e sviluppo di Mercedes-Benz. Oltre al designer australiano Marc Newson, in Apple per una collaborazione top secret. A completare il quadro ci sarebbero i contatti recenti tra Apple e Magna Steyr, industria con sede in Austria che fornisce componenti di automobili e produce veicoli per conto terzi.

In più si dice che la Casa di Cupertino sia a caccia di teste con competenze nel settore delle quattro ruote. Del resto, non è un mistero che tra Apple e Tesla sia in atto una battaglia per rubarsi a vicenda i dipendenti, a suon di bonus e contratti a tre zeri.

Apple Car. Tim Cook non si sbottona e continua a sostenere che di concreto c'è solo il CarPlay, software per connected car che diverse case automobilistiche di spicco (vedi Ferrari, Mercedes o Volkswagen) stanno già integrando nei propri modelli. Ma spesso con Apple ai rumors sono seguite delle vere bombe in ambito tecnologico e di design e forse c'è da credere alla iCar. Almeno un po'.

Vedi anche

23 febbraio 2015 Davide Decaroli
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us