La nuova interfaccia tra uomo e macchina
Un nuovo metodo di connessione col cervello rende più concreta la possibilità di usare esoscheletri e arti artificiali.
L'umanoide Atlas è pronto per Tokyo 2020
La punta di diamante della Boston Dynamics si è data alla ginnastica: salta, fa capriole e corre come un'atleta. E pensare che solo due anni fa non sapeva neppure mettere a posto una scatola!
Se l’AI controlla le armi nucleari
Esperti militari americani vorrebbero affidare i codici di lancio delle armi nucleari a un'intelligenza artificiale in grado di reagire in autonomia ad attacchi e minacce. Pessima idea...
ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android Amazon

Quanto vibra un concerto rock?
Come si muove uno stadio durante un concerto? E durante una partita di calcio? Tifosi e fans si muovono in modo diverso e producono differenti tipologie di vibrazioni. Un team di scienziati inglesi ha messo a punto un sistema di monitoraggio delle vibrazioni in tempo reale. Per migliorare la stabilità e la sicurezza, ma anche l'acustica.
L'idraulico più piccolo al mondo
Uno spazzolino realizzato con nanotubi di carbonio per spazzolare i capillari.
Reti sicure…quanto basta
I sistemi di criptazione quantistica, basati sulla luce, sono una realtà.
Un ascensore da fantascienza
L'ascensore mono persona: semplice da installare, veloce e poco costoso. Ma soprattutto ad aria.
Manganelli laser per la polizia di domani
Le chiamano armi non letali. Servono per fermare i criminali senza ucciderli. Ma creano grande sconcerto e paura per le conseguenze del loro abuso.
Ecco la macchina che legge nel pensiero
Ciò che vediamo può essere "scoperto" misurando l'attività del cervello. E ci può aiutare a valutare il livello di coscienza delle persone.
Un materiale che "fiuta" gli esplosivi
Tra un po' i cani poliziotto impiegati in stazioni, aereoporti e dogane, potrebbero andare in pensione o avere un po' meno lavoro. Grazie a un nuovo materiale rivela-esplosivo, creato al MIT di...
Un indirizzo fantasma per non lasciare tracce
Per non lasciare la vostra mail in mani poco sicure o per muovervi come agenti segreti nella Rete, utilizzate un sistema di posta "usa e getta".