Robot: l'importanza (per loro) di essere empatici
La progressiva diffusione dei robot sta facendo nascere nuove modalità di interazione tra uomini e macchine. Così si scopre che anche per un robot, essere simpatico è una dote fondamentale.
Autoricarica per pacemaker
Il nuovo dispositivo si ricarica utilizzando il battito dello stesso cuore che sostiene: il sistema funziona, ma è complesso da impiantare e non è perciò adatto a tutti.
Auto senza pilota: contromano per gli adesivi?
Un test condotto in Cina accende i riflettori sullo stato dell’arte della guida autonoma, che potrebbe non essere ancora pronta ad affrontare il traffico delle nostre città.
 
ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android Amazon

Arriva Gita, il robot che vi porta la valigia
Sviluppato da un'azienda del gruppo Piaggio, Gita è un personal robot che vi segue dappertutto trasportando piccoli carichi: dalla spesa alla cartella, ma anche tutto il necessario per una grigliata con gli amici. 
Gli occhiali intelligenti con lenti universali
L'incubo di ipermetropi e miopi sta per finire: arrivano gli occhiali super adattivi che misurano la distanza dall'oggetto e lo mettono a fuoco a prescindere, vicino o lontano che sia.
La morale dell’auto senza conducente
Volete contribuire al futuro dell’auto senza conducente? Ecco come aiutare il MIT a sviluppare la coscienza delle vetture autonome.
L’aereo autonomo di Airbus pronto entro fine anno
Airbus potrebbe testare già nei prossimi mesi i primi aereo-taxi senza pilota. Ma voi, ci salireste davvero?
 
La spugna più resistente dell'acciaio
Nella configurazione porosa e tridimensionale, il grafene guadagna in resistenza, rimanendo tra i più leggeri e meno densi conosciuti.
6 droni che fanno qualcosa di buono
Dai guardiani delle specie minacciate dai bracconieri ai trasportatori di organi da trapianto e medicinali: sei velivoli autonomi che ci stanno aiutando ad operare dove l'uomo non può arrivare.
Galileo, la navigazione made in Europe
È operativo da un paio di settimane Galileo, il nuovo sistema di navigazione satellitare europeo. Ma perchè è così importante? Non bastava il GPS?
Perché in aereo oblò e sedili non sono allineati?
Errore di progettazione o scelta consapevole?