Fuochi d'artificio: come funzionano?
La chimica e la fisica che si celano dietro allo spettacolo dei giochi pirotecnici.
Come riciclare le pale eoliche smantellate?
Dopo venti anni di servizio le pale delle turbine impiegate per trasformare l'energia del vento in energia elettrica vengono smantellate. Come recuperarne i materiali in modo efficiente e sostenibile?
Auto a benzina in aree di ricarica: come evitarlo?
Per chi guida un veicolo elettrico, non poter accedere alla colonnina di ricarica perché il posto è occupato (abusivamente) da un'auto a benzina è un problema (e una frustrazione). Per evitarlo Enel ha lanciato una delle sue sfide.
ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android Amazon

Amici indispensabili
Uno dei più teneri utilizzi dell'intelligenza artificiale di Watson.
I-VIE, molto più che una collaboratrice familiare
Uno dei più utili utilizzi dell'intelligenza artificiale di Watson. Non soltanto per i single con poca dimestichezza con i lavori domestici.
I pionieri dell'innovazione alla Maker Faire Rome
Torna l'appuntamento con la Maker Faire Rome, la "versione europea" del più importante evento che promuove l'innovazione. Tema di questa edizione: i groundbreakers, i pionieri.
Google compie 20 anni: ma è nato proprio oggi?
Oggi la grande G del web festeggia i suoi primi 20 anni. Eppure c'è qualche discussione su quale sia la sua vera data di nascita. Nessun dubbio, invece, sull'origine del nome Google.
Signori, ecco a voi Centauro, il robot
L'ultimo gioiello meccanico studiato all'IIT di Genova è stato pensato per aiutare l'uomo in caso di catastrofi. E sarà presentato al Focus Live.
Depressione: l'AI nello studio dello psichiatra
I ricercatori del MIT hanno istruito una rete neurale a identificare i sintomi della depressione nei testi e nelle conversazioni dei pazienti.
Robot: un bersaglio troppo facile per gli hacker
Un test condotto tra due Università degli Stati Uniti dimostra come sia semplice per un malintenzionato prendere il controllo di un robot da remoto. Le conseguenze potrebbero essere gravi.
I falsi video traditi dalle ciglia
Un nuovo metodo permette di smascherare la maggior parte dei filmati fasulli generati con l'intelligenza artificiale sfruttando una loro (per ora irrisolta) debolezza: l'assenza di occhi chiusi.