Innovazione

Windows 8 è già scaricabile (pirata) online

Ovviamente in versione pirata.

C’è questa teoria - che tanto campata in aria non dev’essere, visto che si basa su pure e semplici statistiche - che prevede che Microsoft alterni sistematicamente successi planetari a flop clamorosi. Se questo avvicendamento verrà confermato, dopo il buco nell'acqua di Vista ed il boom di Windows 7, allora la prossima release del sistema operativo made in Redmond non dovrebbe essere un capolavoro. Considerato, poi, che la settima ed ultima versione è stata rilasciata da poco più di un anno, crediamo che ad oggi siano proprio pochi coloro i quali sentono l’esigenza di un nuovo OS; ma nel campo della pirateria informatica è ben più importante la novità in quanto tale piuttosto che l’effettiva funzionalità e, a dimostrazione di questo, da alcuni giorni è facilmente reperibile in rete la prima immagine installabile di Windows 8, che consente a chiunque di testarlo in modo non proprio lecito.

La compilazione sfuggita ai tester è contraddistinta dal numero 7850 e non è ancora chiaro come sia potuta finire in mani sbagliate - verosimilmente la talpa si trova all’interno dei laboratori Microsoft o comunque tra i produttori di computer che si appoggiano su di essi - ma tra screenshot e video capture è possibile farsi un’idea sufficientemente precisa del futuro informatico che ci attende. Ad un primo sguardo, l’interfaccia non è stata quasi toccata, a differenza di quanto era trapelato dalle schermate svelate il mese scorso, dove perfino le finestre di explorer avevano i cosiddetti ribbon in alto; altrettanto inalterati i prerequisiti, che sono praticamente gli stessi dei suoi predecessori. I tempi d’avvio, invece, sembrano essere stati drasticamente ridotti, con una prima rapidissima fase di boot, che ci porta ad una sorta di gigantesco Windows Phone 7, con tutte le principali funzioni di rete già attive; per giungere infine al sistema operativo vero e proprio occorre attendere qualche decina di secondi in più. L’unica novità certa rimane l’introduzione di un App Store, che al momento è pressoché identico per nome ed aspetto a quello adottato ormai da anni da Apple: il marketplace sembra essere ad un buon punto nel suo sviluppo e c’è chi dice che potremmo addirittura vederlo approdare - debitamente ritoccato - su Windows 7 entro l’autunno. A proposito di tempistiche, stando alla roadmap di Microsoft, la versione 8 dovrebbe vedere la luce nella seconda metà del 2012, ma visti i progressi registrati negli ultimi mesi non è da escludere che il lancio possa venire anticipato agli inizi dell’anno venturo.

Una nota a margine è doverosa: il file che circola in rete risale al 22 settembre 2010 ed è decisamente datato, poiché appartiene ancora alla vecchia generazione Milestone 1, mentre da Redmond hanno fatto sapere d'essere già all’opera sulla M3. Pertanto è facile immaginare che, nel frattempo, siano stati apportati parecchi cambiamenti, anche se vanno comunque elogiati per la loro efficacia i sistemi di sicurezza interni di Microsoft, perché è occorso davvero tanto tempo prima che si verificasse una fuga di materiale informatico. Al prossimo tentativo - forse - riusciranno a tener segreto tutto almeno fino alla release candidate. (ga)

Windows Phone 7: guarda le migliori applicazioni gratuite

15 aprile 2011 Luca Busani
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us