Innovazione

Wazer, il "laser" ad acqua

Come funziona la prima macchina per taglio ad acqua per tutti.

Un gruppo di ingegneri della University of Pennsylvania ha creato la prima macchina da taglio a getto d'acqua "da tavolo". Una specie di "laser" per tagliare qualsiasi materiale semplicemente con un getto d'acqua. Per questo la macchina si chiama Wazer, una via di mezzo tra acqua (water) e laser.

Le macchine da taglio a getto d'acqua non sono una novità: esistono da anni, sono molto potenti, costose (50mila euro) e necessitano di manutenzione. Ovviamente vengono utilizzate in ambito industriale e sono molto efficaci.

Wazer invece costa molto meno (5.999 dollari), può tagliare soltanto oggetti di piccole dimensioni, ma è alla portata di molte persone: amanti del fai da te, makers, artigiani, scuole, piccole imprese etc.


Come può l'acqua tagliare materiali duri come l'acciaio, piastrelle di ceramica, lame di titanio etc? Per oggetti di piccolo spessore e di bassa durezza basta il getto d'acqua, sparato ad altissima pressione (fino a 7.000 bar). Per materiali più duri e spessi (o per tagliare più velocemente) si aggiunge all'acqua una sabbia abrasiva.

Il taglio ad acqua non è comunque istantaneo come farebbe pensare il video qui sopra: si tratta di immagine in time-lapse che accelerano i tempi di taglio che dipendono ovviamente dallo spessore e dal materiale che si vuole tagliare.

Wazer si collega a un semplice rubinetto d'acqua, utilizza una sabbia abrasiva abbastanza comune (si chiama Garnet e arriva da India e Australia) che provvede a raccogliere prima di svuotare l'acqua utilizzata direttamente nel rubinetto.

Il getto segue il profilo di taglio che può essere disegnato con qualsiasi software di design come Solidworks, Adobe Illustrator o Google SketchUp e caricato attraverso una chiavetta USB nella macchina.

I limiti di Wazer rispetto alle macchine da taglio industriali si fanno sentire sui formati (devono essere piccoli) e sugli spessori dei materiali da tagliare che vanno dai 4,7 millimetri dell'acciaio ai 12 della plastica. Ma può tagliare anche la carne (senza l'uso della sabbia abrasiva) per piatti davvero creativi.

Wazer ha lanciato la sua campagna su Kickstarter e ha raccolto quasi 1 milione e mezzo di dollari. Inizierà a spedire le prime macchine ad agosto 2017.

Piccola rassicurazione per finire: il Rolex Daytona tagliato nel video è falso. È costato soltanto 30 dollari.

5 novembre 2016
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us