Tecnologia

Volare come un pipistrello

I pipistrelli ci possono insegnare molto in quanto a tecniche di volo. Ne sono convinti alcuni ricercatori statunitensi che hanno filmato il volo del Cynopterus brachyotis, detto anche pipistrello della frutta. Le cui piccole ali flessibili gli consentono le evoluzioni più acrobatiche in spazi molto ristretti. Manovre che ora l’aeronautica militare potrebbe replicare, costruendo piccoli velivoli da ricognizione in grado di volare nello stesso modo.
Per capire meglio come le caratteristiche fisiche dei pipistrelli influenzano la loro tecnica di volo, alcuni esemplari di Cynopterus sono stati filmati mentre volavano dentro la galleria del vento, una particolare apparecchiatura che studia l’aerodinamicità dei velivoli.
Si è potuta così conoscere per la prima volta quella che gli scienziati hanno definito l'“impronta” nell’aria, cioè il modo in cui i pipistrelli si muovono in volo. Un’abilità speciale, che deriva non solo dal battito delle ali – molto più ampio e veloce di quello degli insetti o degli uccelli – ma anche dalla loro pelle, in grado di piegarsi per consentire una migliore efficienza in aria, riducendo gli attriti. Le ali rigide, come per esempio quelle degli uccelli, non sono infatti in grado di garantire lo stesso tipo di performance in animali molto piccoli.

Nella foto: il pipistrello nella galleria del vento © Kenneth Breuer Sharon Swartz

6 febbraio 2007
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

In viaggio con Dante Alighieri: per scoprire il “suo” Medioevo, seguirlo sulla via dell'esilio e capire i motivi che lo spinsero a scrivere la Divina Commedia, pietra miliare della lingua e della letteratura italiana. E ancora: i segreti di Madame Claude, la maitresse più famosa di Parigi che “inventò” le ragazze squillo; nella Napoli di Gioacchino Murat, il cognato coraggioso e spavaldo di Napoleone.

ABBONATI A 29,90€

Le nostre attività lasciano un’impronta sull’ambiente, ma dobbiamo vivere in un mondo più sostenibile. Come fare? Inoltre: Voyager 2, la navicella più longeva nella storia delle missioni spaziali; come funzionano i reparti di terapia intensiva dove si curano i malati della CoViD-19; cos'è davvero il letargo per gli animali.

ABBONATI A 29,90€

Sul nuovo numero di Focus Domande&Risposte tantissime domande e risposte curiose e inaspettate nel nome della scienza. Per esempio: è vero che la musica fa cambiare sapore al formaggio? E che mariti e mogli con il tempo si assomigliano? E che la solitudine cambia il nostro cervello?

ABBONATI A 29,90€
Follow us