Innovazione

Virgin inaugura il primo spazioporto commerciale

Ufficialmente inaugurato nel New Mexico.

Il multimiliardario Richard Branson ha deciso di premere il piede sull’acceleratore e ha inaugurato il primo spazioporto commerciale del mondo. È da cui, infatti, che decolleranno i voli della nuova compagnia aerea Virgin Galactic con destinazioni extraterrestri.

La vecchia “corsa allo spazio” sta vivendo una seconda giovinezza, dopo la fine della guerra fredda. I cinesi ormai la considerano il migliore strumento di propaganda, mentre gli europei la stanno riscoprendo con l’ISS (Stazione Spaziale Internazionale) per ritrovare l’unità perduta. Non stupisce, quindi, che un imprenditore intelligente e astuto come Branson aspiri a diventare il primo privato cittadino a mettere il naso fuori dall’atmosfera terrestre.

In verità, non ci sorprende neppure quest’improvvisa accelerata che ha preso il progetto Virgin Galactic: sembrava ancora in alto mare appena un mese fa. È poi la maxi richiesta di risarcimento da parte di Alan Walton, un altro miliardario che - giunto alla veneranda età di 75 anni - si era stancato d’aspettare ed ha deciso di rinunciare al volo inaugurale che aveva prenotato parecchi anni addietro. Ed ecco che la compagnia aerea è letteralmente rinata: prima la SpaceShip Two ha portato a termine con successo la sua prima tratta con un pilota a bordo ed ora Branson in persona, insieme ai suoi due figli, ha tagliato il nastro dello spazioporto civile “America”, costruito nel New Mexico.

Progettata dall’architetto inglese Norman Foster, l’America è una struttura a dir poco avveniristica, che ricorda vagamente il Millennium Falcon della saga di Star Wars - e quale astronave meglio di questa poteva rappresentare la conquista dello spazio? - e ci sono voluti circa 2 anni per costruirlo. Ha una pista di decollo da record, lunga più di 3 km, che consentirà alla flotta Virgin Galactic di lasciare il nostro pianeta. Gli edifici comprendono, oltre a vari terminal e gates, anche una serie di hangar che ospiteranno un paio di velivoli WhiteKnight Two e SpaceShip Two - per chi non lo sapesse, l’uno serve a portare in orbita l’altro - nonché le strutture per l’addestramento degli astronauti.

Il primo volo commerciale dovrebbe decollare entro il 2013 - salvo imprevisti - ma i biglietti per i 9 posti a bordo sono già tutti prenotati da tempo. Se, però, non volete rinunciare a questo tipo d’esperienza, dovete sapere che per passare soltanto 6 minuti in assenza di gravità dovrete pagare ben 200.000 dollari, versando subito una caparra del 10%. Ceero, non sarà alla portata di tutti, ma per un viaggio da fantascienza anche il prezzo dovrà essere tale.

Tutti gli altri, invece, dovranno attendere Ryanair. (sp)

Le invenzioni Nasa che hanno cambiato il mondo

19 ottobre 2011 Luca Busani
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us