Innovazione

Verizon: arriva un nuovo iPhone 4 negli USA

Nuovo iOS e non solo!

Negli USA dal 10 Febbraio anche il carrier Verizon inizierà a commercializzare il melafonino ma in una nuova versione ricca di novità.

La notizia è arrivata oggi direttamente da Verizon e Apple (comunicato stampa) con l’annuncio che il costo sarà inferiore di circa 200 dollari rispetto all’offerta di AT&T e che sia il software sia l’hardware hanno subito delle sostanziali variazioni.

Per quanto riguarda l’hardware come molti voi già sapranno Verizon funziona unicamente con lo standard 3G (EV-DO), quindi il melafonino commercializzato da Verizon non potrà essere utilizzato in Italia a differenza di quello commercializzato da AT&T che è assolutamente identico a quello venduto nel nostro paese.

Questa variazione ha richiesto un cambiamento strutturale dell’iPhone infatti è stata modificata anche la scocca esterna con la modifica dei giunti laterali e la sparizione dello sportellino per l’inserimento delle micro-sim.

Speriamo che con le modifiche apportate siano riusciti a risolvere il famoso problema “antennagate” che inizialmente, al lancio dell’iPhone 4, mise “in ginocchio” Apple poi risolto con dei speciali case.

Ma la maggiore novità è nell’aggiornamento del sistema operativo infatti l’iOS si aggiorna alla versione 4.2.5 aggiungendo così all’iPhone 4 la funzionalità di HotSpot per la condivisione della connessione dati con un massimo di altri 5 dispositivi.

Purtroppo ancora non si sappiamo quando questo aggiornamento sarà disponibile anche per noi possessori di iPhone 4 (non Verizon).

Lo studio Barclay’s dopo un’attenta analisi ha previsto come nel 2011 saranno venduti 15 milioni di melafonini negli USA, sei da AT&T e ben 9 milioni di dispositivi da parte di Verizon.

Una nuova battaglia della storica guerra tra i due operatori statunitensi ha inizio, vedremo chi la spunterà!

12 gennaio 2011 Daniele Perotti
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us