Innovazione

Verdi batteri illumineranno il nostro futuro

La nuova frontiera dell'illuminazione verde arriva da Philips.

E se la luce di casa fosse alimentata da batteri? Questa è l'ultima proposta del colosso tecnologico Philips, che ha cercato un modo per rendere l'illuminazione ancora più "green". Niente più corrente elettrica o energia solare, quindi, ma una luce naturale sotto ogni punto di vista.

L'ultimo ritrovato in fatto di energia ecocompatibile non sono le lampadine a LED o qualche altro marchingegno: la vera novità nell'illuminazione "verde" è la luce...verde! Proprio così, la luce del futuro potrebbe avere questa colorazione grazie alla nuova tecnologia sviluppata dalla società olandese Philips. I ricercatori hanno osservato la Natura intorno a loro, notando che le lucciole - esseri luminosi per eccellenza e altri animali che abitano le profondità dei mari come il pesce lanterna - sfruttano la bioluminescenza per orientarsi in condizioni di luce sfavorevoli. Se in questo caso sono particolari reazioni chimiche a generare la fonte luminosa, nel progetto sviluppato da Philips la luce sarebbe creata tramite batteri bioluminescenti e incandescenti. Per far funzionare il meccanismo, è necessario alimentare questi organismi con il metano, che viene fornito tramite tubi di silicio.

La luce sprigionata da queste lampadine, giusto per rendere l'idea, è simile a quella prodotta da quelle torce usa e getta che si attivano spezzandole al centro. Se erò qui l'effetto svanisce nel giro di pochi secondi, il progetto olandese permette ai batteri di continuare a illuminare. I ricercatori non sono ancora riusciti a creare una luce abbastanza forte da poter sostituire le classiche lampadine, ma è stata sicuramente aperta una nuova strada verso forme di energia alternativa. Philips crede molto nel progetto e ha già pensatoa diversi possibili utilizzi: dalla segnalazione stradale ai gradini, passando per i segnali per le uscite di emergenza in condizioni di scarsa luminosità.

? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?

I venti lavori del futuro

? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?

29 novembre 2011 Stefano Caneva
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us