Innovazione

Vent'anni di faccine nei messaggi :-)

Gli emoticon, le faccine diffuse nella posta elettronica, compiono vent'anni. L'ha scoperto un ricercatore dopo sei mesi di "archeologia dei computer".

Vent'anni di faccine nei messaggi :-)
Gli emoticon, le faccine diffuse nella posta elettronica, compiono vent'anni. L'ha scoperto un ricercatore dopo sei mesi di "archeologia dei computer".

La discussione in cui è stata proposta per la prima volta la faccina nei messaggi. La frase dice 'Propongola seguente sequenza di caratteri per segnalare una battuta: :-)'.Clicca qui per ingrandire l'immagine.
La discussione in cui è stata proposta per la prima volta la faccina nei messaggi. La frase dice "Propongo
la seguente sequenza di caratteri per segnalare una battuta: :-)".
Clicca qui per ingrandire l'immagine.

Gli emoticon, o faccine, diffusi in miliardi di “esemplari” nei messaggi di posta elettronica di tutto il mondo, hanno compiuto vent'anni. Lo ha scoperto un ricercatore della Microsoft, che si è impegnato in una ricerca durata sei mesi di “archeologia dei computer” tra i milioni di messaggi che sono stati scambiati in vari bulletin board (bacheche elettroniche). Sembra dunque che il primo a proporre caratteri particolari per indicare che la frase era una battuta sia stato Scott E. Fahlam, con la frase (vedere figura accanto): «Propongo la seguente sequenza di carattere per segnalare una battuta: :-). Leggetela di traverso.» Falham stesso, inconsapevole che avrebbe avuto un successo così grande, non aveva conservato il suo messaggio originale, riscoperto da Michael Jones. Prima della faccina originale, erano state proposti altri caratteri, come *, % o addirittura &, che secondo alcuni “assomiglia a un uomo grasso che ride convulsamente”. Fahlam suggerisce di usare sempre la versione originale, e non la variante :), che assomiglia troppo a una rana.

20 settembre 2002
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

L’incredibile vita di Guglielmo Marconi, lo scienziato-imprenditore al quale dobbiamo Gps, Wi-Fi, Internet, telefonia mobile… Per i 150 anni della sua nascita, lo ricordiamo seguendolo nelle sue invenzioni ma anche attraverso i ricordi dei suoi eredi. E ancora: come ci si separava quando non c’era il divorzio; il massacro dei Tutsi da parte degli Hutu nel 1994; Marco De Paolis, il magistrato che per 15 anni ha indagato sui crimini dei nazisti; tutte le volte che le monarchie si sono salvate grazie alla reggenza.

ABBONATI A 29,90€

Nutritivo, dinamico, protettivo: il latte materno è un alimento speciale. E non solo quello umano. Molti mammiferi producono latte, con caratteristiche nutrizionali e di digeribilità diverse. Ma qual è il percorso evolutivo che ha portato alla caratteristica più "mammifera" di tutte? Inoltre, ICub è stato testato per interagire con bambini autistici; quali sono i rimedi tecnologi allo studio per disinnescare il pericolo di alluvioni; all’Irbim di Messina si studia come ripulire il mare dagli idrocarburi; la ricerca delle velocità più estreme per raggiungere lo spazio e per colpire in guerra; il cinguettio degli uccelli e ai suoi molteplici significati.

ABBONATI A 31,90€
Follow us