Innovazione

Una vita con i sottotitoli

Sentirci meglio grazie ai Google Glass: è la creativa applicazione pratica dei ricercatori della Georgia Tech dedicata alle persone con difficoltà uditive. 

I Google Glass non smettono di stupire: da qualche giorno gli occhiali di Big G permettono anche di sentirci meglio. Un team di ricercatori del Georgia Institute of Technology ha infatti sviluppato una speciale applicazione (una app) per Glass e smartphone dedicata alle persone con difficoltà uditive.

Che occhiali grandi che hai! Il funzionamento è semplice: basta indossare i Google Glass e porgere il proprio smarpthone all'interlocutore perché vi parli dentro. Tutto il resto è a carico della tecnologia: il microfono del telefono cattura le parole e il sistema di riconoscimento vocale di Android (il sistema operativo del telefono) le traduce in testo scritto. Il flusso di parole viene quindi inviato agli occhiali e proiettato sul monitor oculare.

«Questo sistema permette alle persone con difficoltà uditive di concentrarsi sulla gestualità e sulle espressioni facciali dell’interlocutore», spiega Jim Foley, della School of Interactive Computing della Georgia Tech. «In questo modo la conversazione può svolgersi senza tempi morti e se perdo una parola posso sempre leggerla sul monitor».


Smart x 2. Quella che in apparenza sembra una complicazione permette in realtà di avere un testo molto preciso, privo di rumore di fondo e con meno errori di quello che potrebbe essere catturato a distanza dal microfono degli occhiali.

Nel video qui sopra un esempio di "conversazione sottotitolata", e sotto, nella fotogallery, un esempio d'uso dei Google Glass in una sala operatoria in Italia.

13 ottobre 2014 Rebecca Mantovani
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia torna con un nuovo numero ricco di approfondimenti appassionanti. Questo mese, uno speciale dedicato al fallito attentato a Hitler del 20 luglio 1944. Scopri come Claus von Stauffenberg pianificò l'Operazione Valchiria, la spietata rappresaglia che ne seguì e gli incredibili colpi di fortuna che salvarono il Führer da 40 attentati.

Esaminiamo anche come Stalin riuscì a sopravvivere ai numerosi tentativi di eliminarlo e i rischi corsi da Mussolini.

Esploriamo poi le grandi imprese come la conquista del K2, la spedizione che scalò la seconda cima più alta del mondo e la storia delle crociere con “E il navigar m’è dolce”, tra balli, sport, cibo e divertimento.

Raccontiamo la Grande Guerra attraverso le cartoline dell’epoca e vi diamo un'anteprima di una bella mostra a Buckingham Palace con le foto private dei reali.

Approfondiamo la storia del servizio di leva e delle Olimpiadi antiche, e rivivi l'epoca d'oro della televisione italiana con Corrado.

Non perdere questo numero di Focus Storia!

ABBONATI A 29,90€

Focus torna con un nuovo numero ricco di spunti e approfondimenti. Questo mese, ci immergeremo nel complesso mondo delle relazioni amorose, esplorando le basi scientifiche che le rendono durature e felici.

Cosa rende un amore duraturo? Quali sono i segreti delle coppie che superano le sfide del tempo? Focus risponde a queste domande svelando i meccanismi ormonali e fisiologici dei legami più solidi. Scopri il tuo profilo di coppia con un test utile e divertente per comprendere meglio la tua relazione.

Esploriamo anche il mondo della scienza e della tecnologia, dall'internet quantistica all'atomtronica, celebriamo il centenario dei planetari e scopriamo i segreti dell'alpinismo estremo.

Non perdere questo numero di Focus: conoscenza, passione e scoperta ti aspettano in ogni pagina!

ABBONATI A 31,90€
Follow us