Innovazione

Una pelle nuova per le navi

Rivestimenti in nanopolimeri riproducono il tessuto della pelle dei delfini. Per impedire le incrostazioni degli scafi da parte di organismi marini.

Una pelle nuova per le navi
Rivestimenti in nanopolimeri riproducono il tessuto della pelle dei delfini. Per impedire le incrostazioni degli scafi da parte di organismi marini.

La pelle di delfino sintetica diminuisce l'attrito dello scafo con l'acqua. Le barche che corrono l'America's Cup andrebbero più veloci; quelle a motore consumerebbero meno carburante.
La pelle di delfino sintetica diminuisce l'attrito dello scafo con l'acqua. Le barche che corrono l'America's Cup andrebbero più veloci; quelle a motore consumerebbero meno carburante.

Rivestimenti realizzati con nanopolimeri possono riprodurre il tessuto della pelle dei delfini. A che scopo? Impedire il fenomeno di incrostazione degli scafi delle navi da parte di organismi marini (tra cui alghe, crostacei, spugne), il cosiddetto biofouling, tanto combattuto dall'industria navale. L'idea è di Karen L. Wooley, docente di chimica alla Washington Università di St. Louis, e nasce dall'osservazione della pelle dei delfini con un potente microscopio elettronico. Se a occhio nudo l'epidermide dei mammiferi sembra essere molto levigata, su scala nanometrica risulta dotata di piccole nicchie e rilievi, atti ad "accogliere" soltanto micro e non macro-organismi.
Inutili vernici. Poiché rendere super levigate le superfici delle navi, o ricoprirle con vernici a base di stagno o rame, non ha dato buoni risultati, la Wooley ha intuito che rivestirle con strati di pelle sintetica di delfino può portare alla risoluzione del problema. La superficie estremamente complessa della pelle di questi mammiferi (e quindi della "pelle" sintetica delle navi), infatti, non costituisce il substrato ideale per accogliere saldamente ospiti "ingombranti" come accade, invece, nel caso di megattere, tartarughe, carene e pontili. Se, in definitiva, il rivestimento delle navi riuscisse a imitare la pelle dei delfini, la proteina secreta dagli organismi per aderire non farebbe più presa, liberando gli scafi dal biofouling.

(Notizia aggiornata al 6 ottobre 2002)

5 novembre 2002
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us